rotate-mobile
Calcio

Olbia-Pescara: la cronaca live della partita [DIRETTA]

Calcio di inizio alle ore 14. Seguite il match con la nostra diretta testuale, aggiornamenti in tempo reale!

Terzultimo appuntamento di regular season in Serie C. Il Pescara è chiamato alla trasferta di Olbia. Calcio di inizio alle ore 14 per una gara importantissima per i padroni di casa ma certamente non banale per gli ospiti.

Allo stadio Bruno Nespoli il Delfino targato Emmanuel Cascione affronta il fanalino di coda del raggruppamento ed ha bisogno di fare bottino pieno per poi mettersi alla finestra ed aspettare l'esito di Gubbio-Pontedera delle ore 18:30 per poter scalare posizioni in classifica. Mancheranno lo squalificato Milani e gli infortunati Masala e Pellacani in casa Pescara.

Oggi ricorre un tristissimo anniversario, quello della morte di Piermario Morosini. Era il 14 aprile 2012 quando il centrocampista del Livorno accusò il malore fatale all'Adriatico durante il match contro il Pescara di Zeman. Cascione era in campo e spera di dedicare a lui il ritorno al successo del Delfino in trasferta dopo quasi 3 mesi (ultimo sigillo ad Arezzo il 21 gennaio con ancora Zeman in panchina). Diramate le liste ufficiali del match, che sarà diretto da Virgilio di Trapani, ecco le scelte dei due allenatori:

Olbia (4-3-3): Van der Want; Arboleda, Bellodi, Motolese, Montebugnoli; Dessena, La Rosa, Biancu; Catania, Bianchimano, Ragatzu. All. Biagioni

Pescara (4-3-3): Plizzari; Floriani Mussolini, Brosco, Mesik, Pierno; Tunjov, Squizzato, Aloi; Merola, Cuppone, Accornero. All. Cascione

La cronaca live – Olbia-Pescara 0-3 – PRIMO TEMPO - Prima palla del atch per i sardi dopo il minuto di raccoglimento in memoria delle vittime di Subiana. 73 i tifosi pescresi in Sardegna. Fase prolungata di studio in avvio, con le squadre a battagliare. 7': calcio di punizione pro Pescara dalla lunetta dell'area sarda, dunque in zona centrale: calcia Tunjov, palla deviata in corner dalla barriera. 11': azione manovrata sarda che libera Ragatzu al tirro, presa facile per Plizzari. Un minuto dopo colpo di testa di Motolese dagli sviluppi di un calcio d'angolo e colpo di reni ottimo di Plizzari a sventare la minaccia. 13': Aloi da fuori, il portiere devia in corner. Ci prova anche Cuppone, invano. 22': Olbia in 10: espulso Montebugnoli per fallo su Merola lanciato a rete. Dalla punizione dal limite conseguente, Tunjov non passa la barriera. 25': l'estremo di casa con i piedi dice no a Merola. Biagione inserisce Fabbri per Catania ma annota anche l'ammonizione di Arboleda. 31': Tunjovdal limite, palla sopra la traversa. 34': Merola ci prova su assist di Floriani, palla sul fondo. 40' rigore per il Pescara per fallo su Pierno da parte di Bellodi. Dal dischetto Merola non ha sbagliato per il vantaggio pescarese. Al 46' raddoppio pescarese con Accornero a chiudere il primo tempo sul parziale di 0-2.

SECONDO TEMPO - Il primo spunto di cronaca del secondo tempo è l'amminizione al pescarese Squizzato. Al 49' estremo di casa sugli scudi su saetta di Accornero. Pescara in pieno controllo del match. Al 54' primo cambio per Cascione: fuori un generoso ma incncludente Cuppone, dentro Vergani. 56': bella azione del Pescara, partita e conclusa da Pierno con il portiere di casa a fare però buona guardia. 60': cerca ancora il gol da fuori Tunjov, anche stavolta senza riuscirci. 68': Cangiano e De Marco per Accornero ed Aloi le nuove sostituizioni nel Pescara. 75': ammonito Fabbri, è il terzo giocatore della partita a finire nella lsita dei cattivi oltre all'espulso Montebugnoli. 79: Cangiano calcia "in bocca" a Van der Wart da psozione centrale e favorevole. 83': Sasanelli e Franchini per Merola e Tunjov completano le 5 sostituzioni in casa Delfino. 89': Proprio Sasanelli cala il tris biancazzurro. Finisce senza recupero: 0-3

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olbia-Pescara: la cronaca live della partita [DIRETTA]

IlPescara è in caricamento