rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Sport

Fischio d'inizio per il match Perugia-Pescara: segui la diretta

Seconda di campionato per i ragazzi di mister Zeman: le formazioni e la partita minuto per minuto

Le formazioni

Perugia (4-3-3) Adamonis; Mezzoni, Angella, Vulikic, Cancellieri; Acella, Bartolomei, Iannoni; Ricci, Matos, Lisi. Allenatore Baldini. A disposizione: Abibi, Morichelli, Dell’Orco, Torrasi, Giunti, Paz, Seghetti, Vazquez, Ebnoutalib, Cudrig.

Pescara (4-3-3) Plizzari; Pierno, Brosco, Mesik, Milani; Aloi, Squizzato, Dagasso; Merola, Cuppone, Accornero. Allenatore Zeman. A disposizione: Ciocci, Barretta, Floriani, Moruzzi, Pellacani, Di Pasquale, Manu, De Marco, Mora, Cangiano, Masala, Vergani.

Arbitro: Marco Emmanuele di Pisa. Assistenti Marco Cerilli di Latina e Egidio Marchetti di Trento. IV ufficiale Marco Nigro di Prato

Primo tempo

Primi minuti intensi. Al secondo è calcio d'angolo per il Pescara con la palla che torna, dopo un'azione in area di rigore, al Perugia che a sua volta guadagna un calcio d'angolo che impegna Plizzari. Nulla di fatto per entrambe le squadre partite comunque con la chiara intenzione di portare a casa il risultato.

Al sesto minuto punizione per il Perugia con la palla che, respinta, resta in possesso della squadra di casa e la palla che finisce ancora in calcio d'angolo con la palla che finisce in area: Plizzari esce a vuoto, ma Ricci manda fuori di testa. 

All'undicesimo l'arbitro Emmanuele è costretto a fermare il gioco a causa dei fumogeni lanciati in campo dalla curva nord dove si trovano i tifosi del Perugia, proprio davanti alla porta di Plizzari. Necessario l'intervento dei vigili del fuoco. Alle 21.02 il gioco riprende, un minuto dopo Merola e Cuppone sfiorano il vantaggio per il Delfino grazie a un corridoio apertosi nell'area di rigore, ma la rete resta inviolata.

Riparte il Perugia e ci prova Lisi: al 16esimo conclusione centrale bloccata da Plizzari. Al 21esimo è Accornero a impegnare il Perugia con un tiro che sfiora il palo con la palla che finisce a fondocampo. Al 22esimo terzo corner per il Perugia guadagnato da Ricci: a ribattere è Milani con la palla che finisce in calcio d'angolo. Al 24esimo altra occasione per il Pescara con Aloi che calcia alto dall'altezza del dischetto. 

Al 29esimo fallo su Squizzato. Tiro rasoterra di Cuppone deviato dalla barriera con la palla che finisce in calcio d'angolo. Ancora Accornero che guadagna il terzo corner per il Pescara al 32esimo impegnando ancora una volta la squadra di casa.

La prima grande occasione del Perugia arriva al 35esimo con Acella: la palla prende in pieno il palo e Pierno che respinge con il corpo. Poco dopo prima ammonizione: il giallo è per Iannoni. 

Al 41esimo il Perugia guadagna il quinto calcio d'angolo, allontana Accornero. L'azione si chiude con un colpo di testa altissimo di Mezzoni e la rimessa da fondocampo per il Pescara. Subito dopo ci prova Aloi, ma Adamolis blocca senza problemi. 

Ancora Accornero al 44esimo che ci prova, ma ancora una volta il colpaccio al Delfino non riesce. Al 46esimo il colpo di testa di Milani con il Pescara che spinge nell'area del Perugia: tiro fuori, ma era fuorigioco. Tre i minuti di recupero concessi. 

Il primo tempo termina a reti inviolate. Dopo un primo tempo che ha visto i primi minuti all'insegna del biancorosso, è stato il Pescara a fare di più la partita chiudendo la prima frazione in attacco e con più di un'occasione gol persa. 

Secondo tempo

Le squadre tornano in campo con un solo cambio, tra le fila del Perugia: Vazquez prende il posto di Ricci. Calcio d'inizio affidato al Pescara. Al secondo minuto sesto calcio d'angolo per il Perugia. Il tiro impegna Plizzari ed è di nuovo angolo per la formazione di casa. Ennesima occasione in ripartenza per il Pescara che in contropiede arriva da solo davanti al portiere, ma tira incredibilmente alto.

Al sesto minuto della ripresa è Plizzari a salvare la porta del Pescara fermando il tiro di Vazquez: la palla finisce in angolo. Al nono prima ammonizione anche per il Delfino: giallo per Mesik per fallo proprio su Vazquez. Subito dopo nono calcio d'angolo per il Perugia, blocca Plizzari e secondo ammonito per gli uomini di mister Baldini: il cartellino questa volta è per Matos. 

Al quattordicesimo ammonizione per Lisi: colpito al volto con una gomitata Pierno. 

Al 16esimo arriva il gol del Pescara con Aloi che mette dentro la palla sulla respinta di Adamonis al tiro di Cuppone. Pochi secondi dopo il Delfino ci riprova, ma il palo ferma il possibile del raddoppio per gli uomini di Zeman.  

Cambi nel Perugia, ma è ancora Pescara: Cuppone che ancora una volta spreca il gol con un tiro centrale respinto dall'ultimo difensore del Perugia. Siamo al 24esimo. È ancora angolo per il Perugia: l'undicesimo. Assedio del Pescara con Cuppone e Accornero che fanno ancora tremare il Curi in contropiede, ma l'azione è in fuorigioco.

Al 29esimo fallo al limite dell'area di Aloi su Matos. Batte Vazquez, palla ribattuta dalla barriera con la palla che termina fuori. 

Al 34esimo cambi per il Pescara: entrano Cangiano, De Marco e Manu. Escono Squizzato, Accornero e Dagasso. Per il Perugia esce Acella. 

Secondo cartellino giallo subito dopo in casa Pescara: il cartellino giallo è per Brosco.

Arriva al 38esimo il pareggio del Perugia con Cancellieri su punizione. 

Al 90esimo grandissima occasione per Cangiano a porta vuota, ma il nuovo entrato non centra la porta e ancora una volta spreca clamorosamente. 

Minuti a ritmi elevatissimi quelli conclusivi di una partita che di emozioni ne ha regalate davvero tante. Finisce 1-1 il match al Curi e qualche rimpianto c'è: troppe le occasioni sprecate dal Pescara che avrebbe potuto in più di un'occasione mettere in cassaforte il risultato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fischio d'inizio per il match Perugia-Pescara: segui la diretta

IlPescara è in caricamento