rotate-mobile
Calcio

La Corte di Appello si è espressa in riferimento all'impugnativa del bilancio 2017 del Pescara Calcio

La domanda della Cimmav srl è stata dichiarata improcedibile

In casa Pescara Calcio si chiude oggi un capitolo extra-campo assai importante. Come comunicato dal sodalizio biancazzurro, a L'Aquila la Corte di Appello ha riformato anche la sentenza del Tribunale con riferimento alla impugnativa del bilancio al 30 giugno 2017 del club, che pertanto - come sottolinea il comunicato - è da ritenersi valido. Il Pescara Calcio è stato difeso nella circostanza dall’avv. Giuliano Milia e dal Prof. Avv. Ciro Esposito   "Si tratta di un risultato che conferma, ancora una volta, la correttezza dell’attività gestoria, posto che la domanda della Cimmav srl (oggi in fallimento)", si legge nella nota diramata, "è stata quindi dichiarata improcedibile. Il Presidente Daniele Sebastiani manifesta la propria soddisfazione"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Corte di Appello si è espressa in riferimento all'impugnativa del bilancio 2017 del Pescara Calcio

IlPescara è in caricamento