rotate-mobile
Basket

Debutto da urlo di Simone Fontecchio con Detroit: "Il mio futuro è in Nba"

In casa dei Los Angeles Clippers il talento di Pescara sfiora una clamorosa doppia doppia!

Un debutto così con la nuova maglia era un sogno. Che si è avverato. L'ennesimo. Continua a incantare al di là dell'Oceano il pescarese Simone Fontecchio, freschissimo di addio agli Utah Jazz con una trade che lo ha spedito a Detroit per indossare la canotta dei mitici Pistons. A Los Angeles, sponda Clippers, l'azzurro ha sfiorato una clamorosa doppia doppia con 20 punti personali e 9 rimbalzi. Stratosferico, nonostante i suoi siano alla fine andati ko.

Il primo tempo si è chiuso con i Pistons avanti per 58-49 sui Clippers alla Crypto.com Arena di Los Angeles. Per Fontecchio sono già 10 punti in 13 minuti di campo con 4/10 al tiro, 2/5 da tre, e anche 4 rimbalzi. Nel secondo l'ala ha messo altri 10 punti chiudendo con 20 punti, 8/19 al tiro (3/9 da tre), in 32 minuti, con anche 9 rimbalzi di cui 2 offensivi.
A SkySport ha commentato il suo debutto con la nuova squadra, le prospettive future dei Pistons e come ha vissuto lo scambio che lo ha portato in Michigan. "Sapevo che qualcosa poteva succedere, ma quando accade ti sorprende sempre. Non è facile da accettare avendo famiglia. Chiaro che mi devo guadagnare tutto, come sempre. Sono qui anche per questo. Il mio futuro sono convinto che potrà essere in NBA. Spero e immagino con Detroit, ma vedremo cosa succederà nei prossimi mesi. La NBA è un mondo un po' imprevedibile, ma sono contento della loro fiducia e sono qua per ripagarla. Il numero 19? Per mia figlia"
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Debutto da urlo di Simone Fontecchio con Detroit: "Il mio futuro è in Nba"

IlPescara è in caricamento