Martedì, 26 Ottobre 2021
Politica

Asl, gravi problemi con le prenotazioni telefoniche del Cup: la denuncia di Blasioli

Il consigliere comunale PD Blasioli denuncia ritardi e gravi problemi nella prenotazione telefonica delle visite mediche al CUP di Pescara: "Servizio costantemente non attivo"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPescara

Non sempre è possibile per i pazienti anziani, per i disabili o per chi ha difficoltà motorie recarsi presso il Centro Unico di Prenotazione della Asl di Pescara o nei presidi per prenotare una visita e l’incapacità di risolvere le problematiche legate al CUP sono da anni
sotto gli occhi di tutti.

E’ un fatto noto alla maggior parte dei pescaresi che prenotarsi al CUP non è cosa semplice, dato che ci si trova quotidianamente di fronte a interminabili file, considerato che non tutti gli sportelli delle prenotazioni sono funzionanti o attivi. Immagino che sia anche per questo che la Asl di Pescara ha dato ai suoi utenti la possibilità di prenotare visite mediche telefonicamente, attivando un numero ad hoc, molto utile per chiunque abbia problemi di deambulazione.

Purtroppo, però, il numero istituito per assolvere tale servizio, lo 085.4253232, non è operativo e risulta sempre staccato. Alcuni utenti mi hanno segnalato che hanno trascorso mattinate intere alla cornetta, cercando inutilmente di mettersi in contatto con un operatore, senza mai riuscirci però. Io stesso, nel tentativo di verificare quanto mi è stato riferito, ho provato a mettermi in contatto telefonicamente con il Cup, ma senza alcun esito.
I problemi evidenti, a questo punto, sono due: le lunghe ed estenuanti file e l'impossibilità di prenotare visite telefonicamente. Queste criticità sono dovute, probabilmente, alla carenza di personale, ma non è possibile che una tale lacuna ricada sulle spalle dei cittadini, che, nella maggior parte dei casi, quando si rivolgono all'ospedale per prenotare una visita stanno già vivendo un momento di angoscia e preoccupazione.

A tutto ciò, poi, bisogna aggiungere che in molti non sanno che è possibile prenotare tramite i presidi sul territorio e le farmacie e ciò a causa di una scarsa comunicazione da parte della Asl, che non ha sufficientemente informato gli utenti, tramite, magari, delle comunicazioni postali.
Cosa accade? Perché per un servizio così utile non si riesce a trovare una volta per sempre una soluzione? E, soprattutto, la ASL che da tempo è a conoscenza di questi disagi come intende risolverli?

Il Consigliere Comunale PD

Antonio BLASIOLI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asl, gravi problemi con le prenotazioni telefoniche del Cup: la denuncia di Blasioli

IlPescara è in caricamento