Il Mipaaf affida a Mirus la 5a edizione di "Cibo Nostrum". Ed è un successo

L'agenzia di comunicazione pescarese si è aggiudicata la gara del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali per la gestione degli eventi in vista della nota manifestazione culinaria

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPescara

È stata aggiudicata alla Mirus la gara per l'ideazione e l'esecuzione delle attività che la Direzione Generale della Pesca Marittima e dell'Acquacoltura del MIPAAF (Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali) organizza nell'ambito della 5° edizione della manifestazione culinaria "Cibo Nostrum", promossa dall'Unione Regionale Cuochi Siciliani, Associazione Cuochi Etnei e Federazione Italiana Cuochi. L'evento, iniziato venerdì 20 maggio, si è concluso lunedì 23 maggio a Taormina con un grande successo di pubblico.

Un altro importante incarico, del valore di circa 130.000 euro, per l'agenzia pescarese con sede anche a Roma e Milano, che si aggiunge a quello recente ricevuto dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.

Michele Russo, fondatore della Mirus, si dice orgoglioso di questi importanti risultati, che posizionano la Mirus tra le più accreditate agenzie a livello nazionale nel settore della comunicazione e dell'organizzazione di eventi: "Aggiudicarsi due gare per due diversi ministeri, nell'arco di soli sei mesi, è per la Mirus un riconoscimento di qualità e affidabilità dei progetti strategici e creativi elaborati, che ci stimolano a investire ancor di più su questo segmento della comunicazione", afferma Russo.

"Cibo Nostrum" è un evento prestigioso nel cuore pulsante della Sicilia, identificato dalla stampa specializzata come la "grande festa della gastronomia d'eccellenza del Mediterraneo". Un'iniziativa promossa per diffondere e valorizzare le produzioni agroalimentari d'eccellenza Made in Sicily, dove in particolare lunedì 23 maggio si è svolta la giornata a tema "Chef in piazza" nella splendida cornice della "Perla dello Jonio". Oltre 100 chef provenienti da tutto il panorama nazionale hanno proposto l'alta cucina del proprio territorio.

L'evento ha visto tra i protagonisti chef, ristoratori, sommelier, professionisti di sala, giornalisti, operatori dell'agroalimentare. La Mirus si è occupata degli allestimenti degli spazi, della organizzazione degli showcooking, della progettazione grafica e della realizzazione di tutto il materiale informativo.

Torna su
IlPescara è in caricamento