menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Riaprono al pubblco il Museo delle Genti d'Abruzzo e il Museo Cascella: le mostre e le iniziative in programma

A partire dall'8 maggio dopo il lungo stop imposto dalla pandemia, riapriranno al pubblico i due musei gestiti dalla Fondazione Genti d’Abruzzo

Dopo il lungo stop imposto dalla pandemia, riaprono al pubblico il Museo delle Genti d’Abruzzo e il Museo Cascella della Fondazione Genti d'Abruzzo. A partire dall'8 maggio, alle ore 16, le sale saranno nuovamente fruibili dal pubblico, in totale sicurezza e nel pieno rispetto delle disposizioni anticontagio del Governo. La direttrice della Fondazione Lizza evidenzia come in questi mesi siano stati valutate e programmate iniziative che fin da subito potevano essere fruibili con la ripartenza, lavorando su piccoli numeri:

Abbiamo in programma due mostre di arte contemporanea, che prenderanno già il via la prossima settimana, una delle quali, quella di Pep Marchegiani, di assoluto rilievo internazionale. Riprenderanno poi le attività dedicate ai bambini e ai ragazzi, con laboratori didattici innovativi, e i ‘viaggi tematici', rivolti agli adulti, all’interno dei musei, con un programma che privilegerà i forti rapporti che le nostre strutture espositive hanno con il territorio.

Da inizio giugno le nostre sale saranno disponibili anche per convegnistica ed eventi. Con in più la possibilità di celebrare matrimoni, in location di grande suggestione. Insomma, siamo pronti a riprendere, pur con tutte le cautele, il nostro cammino verso la normalità

I musei saranno visitabili su prenotazione il sabato e la domencia dalle 16 alle 20 e il mercoledì dalle 9 alle 13 mentre i piccoli gruppi potranno usufruire di aperture straordinarie inviando una richiesta alla mail didattica@gentidabruzzo.it.

Distanziamento, ingressi contigentati, misurazione temperatura saranno le norme applicate oltre ovviamente all'obbligo di indossare la mascherina. Il presidente della Fondazione Della Cagna ha aggiunto che a breve sarà presentato anche il nuovo sito internet, interattivo, moderno e agile.

"È uno degli elementi con il quale vogliamo accogliere tutte quelle persone che in Abruzzo, ma non solo, scelgono di avvicinarsi alle nostre esposizioni e alle nostre iniziative. Un modo per volgere in positivo, trasformare in risorsa, tutti i problemi che i mesi di emergenza ci hanno, purtroppo, lasciato. Ora però siamo pronti a ripartire, guardando con determinazione al futuro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Pescarese semina il caos a "La Zanzara" di Radio 24: "Non farò il vaccino e sono pronto a difendere la mia libertà anche con le armi"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento