Presentata l'iniziativa "Abruzzo, terra di natura"

E' stata presentata, presso la Sala Tosti dell'Ex Aurum di Pescara, l’iniziativa "Abruzzo, terra di natura" promossa da Casa Vinicola Caldirola in partnership con WWF Italia, con il patrocinio della Regione Abruzzo, della Provincia di Teramo e del Comune di Atri

E' stata presentata, presso la Sala Tosti dell'Ex Aurum di Pescara, l’iniziativa promossa da Casa Vinicola Caldirola (azienda vitivinicola lombarda radicata nel territorio per la produzione del Montepulciano d’Abruzzo) in partnership con WWF Italia, con il patrocinio della Regione Abruzzo, della Provincia di Teramo e del Comune di Atri e la collaborazione dell’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario di Pescara.

L'obiettivo è quello di promuovere la tutela delle risorse naturali come fattore di crescita sociale ed economica. Nello specifico, si tratta di un progetto biennale dedicato alla biodiversità e denominato “Abruzzo, Terra di Natura”, che assume ancora più rilevanza alla vigilia del 2010, Anno Internazionale della Biodiversità proclamato dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per chiedere ai Governi di tutto il mondo un impegno concreto volto a ridurre drasticamente l’estinzione delle specie, che procede con un ritmo allarmante.

Alla conferenza stampa di oggi, dal titolo “Abruzzo, Terra di Natura: biodiversità, enogastronomia e sviluppo. La tutela delle risorse naturali come fattore di crescita sociale ed economica”, hanno partecipato Camilla Crisante, Presidente WWF Abruzzo; Adriano De Ascentiis, Direttore Oasi WWF Riserva Calanchi di Atri; Michele Radaelli, Amministratore Delegato Casa Vinicola Caldirola ed Edilio Valentini, Docente di Economia dell’Ambiente presso il Dipartimento di Storia ed Economia del Territorio dell’Università degli Studi “G. d’Annunzio” di Chieti-Pescara. Si è parlato del sostegno all’opera di conservazione WWF per la tutela della biodiversità, di cui le Oasi sono l’esempio più tangibile.

Per questo, Casa Vinicola Caldirola – presente sul territorio attraverso una partnership con la Cooperativa Villese di Villalfonsina – ha deciso di condividere con WWF Italia un percorso di sensibilizzazione sulle tematiche connesse alla sostenibilità, promuovendo il valore della biodiversità della Regione Abruzzo e l’importanza della sua tutela.

Nello specifico, l’iniziativa vede il coinvolgimento dell’Oasi WWF Riserva Naturale Calanchi di Atri (TE) , particolarmente attiva con iniziative studiate per coinvolgere il territorio e valorizzare il ricchissimo patrimonio naturale presente. Il primo passo sarà quello di sostenere l’Oasi in interventi di riqualificazione e valorizzazione degli itinerari dei 22 km di ciclo-ippovia, legati alle produzioni per la conservazione e la diffusione delle tipicità, in particolare miele (che vanta una produzione di circa 300 kg annui) , olio e formaggi, distribuiti in canali commerciali nel rispetto di una filiera corta.

Nell’ottica di evidenziare una vera e propria “rete virtuosa” di relazioni nel territorio, Casa Vinicola Caldirola ha infine attivato una sinergia con l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario di Pescara per la realizzazione di un viaggio fotografico attraverso la biodiversità dei sapori del territorio d’Abruzzo, dal titolo “Uomini in Riserva, Vino in Cantina”. Un percorso di scatti in bianco e nero per valorizzare i prodotti della terra attraverso i loro produttori, veri custodi con il loro quotidiano impegno di un patrimonio comune da tutelare e valorizzare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza scomparsa da Montesilvano, l'appello per ritrovarla [FOTO]

  • L'annuncio del presidente Marsilio: "L'Abruzzo torna in zona arancione"

  • Coniugi di Rosciano in quarantena per il Covid escono per fare acquisti: fermati a Nocciano, scatta la denuncia

  • Saturimetro: cos’è, come si usa e perché, proprio ora, è fondamentale

  • Nel nuovo dpcm per il Covid arriva la zona bianca: per l'Abruzzo serviranno meno di 650 contagi a settimana

  • Marta Citriniti, studentessa del liceo Galilei di Pescara, nella nazionale italiana di dibattito regolamentato (Debate)

Torna su
IlPescara è in caricamento