menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inchiesta rifiuti: chiuse le indagini, indagati Venturoni, Di Stefano e Tancredi

La Procura di Pescara ha chiuso ufficialmente le indagini in merito all'inchiesta sulla gestione dei rifiuti che ha portato all'arresto dell'ex assessore Venturoni. Indagati anche Di Stefano e Tancredi

La Procura di Pescara ha chiuso ufficialmente le indagini in merito all'inchiesta sulla gestione dei rifiuti che ha portato all'arresto dell'ex assessore Venturoni lo scorso 22 settembre.

Oltre a Venturoni, risultano indagati anche l'imprenditore Di Zio ed i senatori Pdl Tancredi e Di Stefano.

L'inchiesta riguarda in particolare la realizzazione di un impianto di bioessicazione dei rifiuti a Teramo, e presunte corruzioni e tangenti collegate allo stesso Di Zio ed ai due senatori.

Non si conosce ancora la decisione della procura in merito alla posizione dell'ex assessore Stati e del sindaco di Teramo Brucchi; per loro potrebbe esserci l'archiviazione.

INCHIESTA RIFIUTI ARRESTATO L'ASSESSORE VENTURONI

GLI INDAGATI

LE ACCUSE I FATTI CONTESTATI DALLA PROCURA DI PESCARA

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento