rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Attualità Pineta Dannunziana / Via Romualdo Pantini

Via al taglio dei pini di via Pantini: chiuso per due giorni il tratto tra via della Bonifica e viale della Pineta

L'8 e il 9 aprile divieto di transito per procedere con le annunciate operazioni di abbattimento dei pini risultati pericolosi per l'incolumità pubblica

Come annunciato nei giorni scorsi saranno abbattuti i pini di via Pantini a rischio caduta. Per questo nel tratto di strada che collega via della Bonifica a via della Pineta sarà chiusa al traffico lunedì 8 e martedì 9 aprile dalle 8 alle 18. Sarà compito della ditta consentire comunque la possibilità di uscire e tornare a casa ai residenti e creare idonei attraversamenti pedonali al fine di tutelare l'incolumità pubblica.

Che quei pini sarebbero stati tagliati era stato annunciato il 20 marzo nel corso di una conferenza stampa convocata dall'assessore comunale al Verde Gianni Santilli cui hanno preso parte i consulenti marchigiani ed esperti agronomi Riccardo Frontini e Michele Rismondo.
Duemilacinquecento gli alberi che gli è stato dato loro il compito di controllare con solo l'un per cento di questi risultati a rischio e dunque destinati a essere tagliati (una quindicina in totale è stato detto nel corso dell'incontro). Buona parte di questi, circa una decina, sono proprio i pini di via Pantini risultati “purtroppo anche a seguito di approfondite indagini strumentali – aveva spiegato Frontini – positivi nel senso di pericolosità. Non sono emersi valori che ci permettessero di assicurare a chi passa sotto quegli alberi di stare tranquillo e sereno”, aveva aggiunto.

Nonostante la congenita sofferenza delle piante in ambito urbano, era stato rimarcato, il patrimonio arboreo esaminato è apparso sano sebbene molti siano gli esemplari che hanno bisogno di cure con una piccola parte di questi che, a quanto pare, speranze invece non ne hanno proprio e le cause, avevano sottolineato gli esperti arborei, risiedono in decenni di cure o non fatte o fatte male. Tanti infatti gli alberi, compresi quelli di via Pantini, piantumati 50-70 anni fa che “nel corso della loro vita hanno subito trattamenti ingiusti”, era stato ancora detto. Tagli radicali, potature inadeguate, capitozzature, ma anche piantumazioni troppo vicine tra gli esemplari e proprio quest'ultimo avrebbe fatto dei pini di via Pantini dei pini pericolosi. Per cercare luce si sarebbero sviluppati in altezza cercando l'uno di sovrastare l'altro crescendo così con tronchi troppo stretti rispetto alla loro grandezza: una condizione che li ha resi instabili. Tutte attività errate, era stato sottolineato ancora in occasione dell'annuncio, dovute anche a quella cultura di tutela che oggi c'è, ma settant'anni fa purtroppo no. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via al taglio dei pini di via Pantini: chiuso per due giorni il tratto tra via della Bonifica e viale della Pineta

IlPescara è in caricamento