rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Attualità

Discarica sull'ex svincolo della circonvallazione, il consigliere regionale Blasioli (Pd) ringrazia i carabinieri forestali

Era stato lui a portare all'attenzione dell'Arma la situazione denunciata da alcuni cittadini e tradottasi prima nel sequestro della stessa e poi nell'individuazione dei due presunti responsabili

Il consigliere regionale del Partito democratico Antonio Blasioli ringrazia i carabinieri forestali e il pubblico ministero Luca Sciarretta per l'esito delle indagini sulla discarica da lui stesso segnalata alle autorità dopo le lamentele di alcuni residenti che si erano rivolti anche a IlPescara, e che hanno portato alla denuncia di due imprenditori ritenuti i responsabili dello scempio trovato sull'ex rampa della circonvallazione a San Silvestro. 

"Abbiamo appreso a mezzo stampa della conclusione delle indagini relative alla discarica abusiva situata nei pressi del vecchio svincolo della circonvallazione, a pochi metri dalla traversa che conduce al cimitero di San Silvestro, da me segnalata lo scorso agosto su sollecitazione di alcuni residenti - ricorda infatti Blasioli -. Sessanta metri cubi di rifiuti di ogni genere: elettronici, laterizi, materassi, serbatoi per il trasporto di liquidi pericolosi e guaine bituminose, sottovalutati a lungo dalle istituzioni competenti – Comune e Anas (l’ente proprietario del terreno), a cui mi ero rivolto inutilmente ai fini di un intervento tempestivo di pulizia e messa in sicurezza dell’area, anche in virtù della prossimità alla Riserva Dannunziana, devastata dalle fiamme poco più di un anno fa".

"Per questo mi preme ringraziare il gruppo carabinieri forestale di Pescara, che a settembre ha posto sotto sequestro la zona e poi condotto una scrupolosa azione investigativa, coordinata dal pm Luca Sciarretta, che ha portato all’identificazione, attraverso l’esame dei computer rinvenuti in loco, di due imprenditori denunciati all’attività giudiziaria per smaltimento illecito di rifiuti. Due soggetti che evidentemente non hanno a cuore il nostro territorio, perché hanno rischiato di alimentare nuovi incendi distruttivi mediante l’abbandono di materiali che possono costituire potenziali fonti di innesco", aggiunge rimarcando quella che definisce "l'inerzia delle istituzioni". "L’altra nota positiva è che - conclude il consigliere regionale -, a seguito del dissequestro dell’area, ora si potranno finalmente ultimare le operazioni di bonifica".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discarica sull'ex svincolo della circonvallazione, il consigliere regionale Blasioli (Pd) ringrazia i carabinieri forestali

IlPescara è in caricamento