rotate-mobile
Calcio

Lucchese-Pescara, la cronaca in diretta della trasferta in Toscana dei biancazzurri

I biancazzurri di mister Zeman provano a ritrovare la via del gol e la vittoria contro la Lucchese

Lucchese-Pescara, la cronaca live della partita dei biancazzurri in terra toscana.
Il Delfino deve provare a tornare alla vittoria dopo aver raccolto solo un punto nelle ultime due partite. 

I ragazzi di mister Zeman sono anche a secco di gol da due partite. 

Lucchese-Pescara 1-4

Primo tempo

Sono i biancazzurri a dare il calcio di inizio. Il Delfino parte meglio e si riversa subito nella metà campo avversaria. Gli spazi si fanno subito ampi e dopo un affondo della Lucchese concluso senza grandi pericoli e Cuppone, al 5', ad avere sul sinistro un buon pallone ma il tiro risulta sbilenco. Al 7' Plizzari deve impegnarsi per evitare il peggio su un tiro di sinistro di Fedato. Al 10' miracolo di Chiorra su un tocco ravvicinato di Merola che il portiere della Lucchese respinge sulla linea di porta. Sui ribaltamenti di fronte, come tradizione, il Pescara si fa trovare scoperto e i toscani provano ad approfittarne. Al 14' i biancazzurri rischiano di capitolare: Cangianiello si infila come un coltello caldo nel burro e dopo aver bucato clamorosamente la difesa biancazzurra si presenta solo davanti a Plizzari che è bravo a salvare la sua porta. Pescara in svantaggio: al 16' minuto, la difesa ballerina, fa penetrare un passaggio comodo di Guadagni per Gucher che infila in rete dopo aver messo a sedere difensore e portiere. I ragazzi di Zeman provano a riportare subito la contesa in parità con Merola che serve in area Cuppone ma il suo destro ben indirizzato viene murato da un difensore. Subito dopo viene trovata la via del gol che però viene annullato per fuorigioco. Al 27' la Lucchese rimane in 10 dopo l'espulsione del capitano Tiritiello reo di aver steso Cuppone al limite dell'area lanciato a rete. E i biancazzurri tornano subito in parità: sul calcio di punizione di Moruzzi ribatte la barriera ma Accornero è il più lesto e con un sinistro potente trova la rete. Gorgone corre ai ripari facendo entrare Merletti per Fedato. Il Pescara con l'uomo in più prova a passare in vantaggio ma senza mai rendersi realmente pericoloso. E la Lucchese si affaccia comunque nella metà campo pescarese. Al 46' viene assegnato un calcio di rigore per fallo su Merola. Dal dischetto va Tunjov che spiazza Chiorra e regala il vantaggio prima dell'intervallo. 

Secondo tempo

Riprende la partita e Zeman manda in campo gli stessi undici calciatori. Il Pescara, sfruttando la superiorità numerica, tengono in mano il pallino del gioco. Al 50' De Marco non sfrutta una buona occasione per portare a 3 i gol. Ma per la terza si deve aspettare poco: al 52', grazie a un pallone riconquistato in fase di pressing Moruzzi dalla linea di fondo serve un assist arretrato a Tunjov che sigla la doppietta personale con un tiro chirurgico. Al 56' Chiorra nega la gioia del gol a Cuppone. Zeman opera i primi cambi: dentro Milani al posto di Moruzzi e Mora per Squizzato. Il Pescara, sulle ali dell'entusiasmo, continua ad attaccare ma sia Cuppone che Merola vengono murati quasi a colpo sicuro da Chiorra e Merletti. Subito dopo ci prova ancora Tunjov da fuori area ma il suo tiro viene deviato in angolo da un difensore. Il Delfino è scatenato e Merola sfiora il poker servito da Milani. Plizzari salva la sua porta al 63' su un tiro velenoso di Gucher dai 40 metri. Mal 67' è Accornero a sfiorare il poker con un destro da dentro l'area che l'estremo difensore di casa riesce a mandare in angolo. Zeman manda in campo Aloi e Masala per Merola e De Marco. Al 76' secondo calcio di rigore per il Pescara dopo un fallo di mano di Quirini. Dal dischetto va Cuppone che con un destro sotto alla traversa serve il poker. Ma la Lucchese si riaffaccia nell'area di rigore dei biancazzurri e Plizzari è chiamato a un non facile intervento. Sono 4 i minuti di recupero e al primo di questi Cuppone si mangia il gol della doppietta allargando troppo il destro su ottimo assist di Cangiano. Il Pescara ritrova sia il gol che la vittoria e si presenta al meglio alla sfida contro la Torres di mercoledì. 

Le formazioni

Lucchese (4-2-3-1): Chiorra; Quirini, Tiritiello, Benassai, De Maria; Gucher, Cangianiello; Guadagni, Rizzo Pinna, Fedato; Magnaghi.
A disposizione: Coletta, Alagna, Perotta, Tumbarello, Romero, Sueva, Berti, Djbril, Merletti, Leone, Yeboah, Visconti. 
All. Gorgone

Pescara (4-3-3): Plizzari; Pierno, Brosco, Mesik, Moruzzi; De Marco, Squizzato, Tunjov; Merola, Cuppone, Accornero.
A disposzione: Ciocci, Milani, Di Pasquale, Masala, Aloi, Vergani, Floriani Mussolini, Mora, Manu, Pellacani, Staver, Tommasini, Cangiano, Franchini. 

Rete: 16' Gucher, 28' Accornero, 47' Tunjov, 52' Tunjov, 76' Cuppone

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lucchese-Pescara, la cronaca in diretta della trasferta in Toscana dei biancazzurri

IlPescara è in caricamento