rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Calcio

Gubbio-Pescara, la cronaca live della partita [DIRETTA]

Fischio d'inizio dell'atteso scontro diretto tra Lupi d'Umbria e Delfino con fischio d'inizio alle 20.45 nello stadio Pietro Barbetti

Anticipo dal sapore dello scontro diretto al Pietro Barbetti, mai espugnano in stagione e con una imbattibilità che dura da 11 mesi, tra Gubbio e Pescara, distanziate al calcio di inizio da un solo punto in graduatoria con i biancazzurri avanti. Il Gubbio non perde dal 9 dicembre e da allora ha collezionato 7 risultati utili di fila, il Pescara è reduce da 3 vittorie consecutive e vuole calare il poker al tavolo del campionato, per rilanciare la caccia al terzo posto e ricacciare sotto i Lupi d'Umbria. La gara è affidata alla direzione arbitrale di Mattia Caldera della sezione di Como, che sarà coadiuvato dagli assistenti Glauco Zanellati della sezione di Seregno e Cristiano Pelosi della sezione di Ercolano (quarto ufficiale di gara: Cristian Chirnoaga dalla sezione di Tivoli). Diramate le liste delle formazioni per il match che ha inizio alle ore 20.45, eccole:

GUBBIO (4-3-1-2): Greco; Corsinelli, Tozzuolo, Pirrello, Mercadante; Mercati, Casolari, Bumbu; Desogus; Spina, Udoh. A disp: Vettorel, Calabrese, Gnazale, Signorini, Morelli, Chierico, Dimarco, Brambilla, Rosaia, Guerrini. All. Braglia

PESCARA (4-3-3): Plizzari; Pierno, Brosco, Di Pasquale, Milani; De Marco, Dagasso, Meazzi; Merola, Cuppone, Capone. A disp. Gasparini, Floriani Mussolini, Moruzzi, Mesik, Pellacani, Staver, Aloi, Tunjov, Squizzato, Franchini, Masala, Sasanelli, Cangiano. All. Zeman

PRIMO TEMPO - Calcio d'inizio affidato ai biancazzurri, stasera in completo giallo da trasferta. Desogus, ex di turno, è al debutto nel Gubbio e già nelle battute iniziali ha provato a dare qualche grattacapo in velocità ai suoi ex compagni.  Poco prima del 10' l'ingresso nel settore ospiti dei 235 tifosi pescaresi al seguito. Non si sono persi molto, entrambi i portieri sono rimasti finora inoperosi. E' del 13' infatti la prima occasione della gara, un tiro da fuori di Milani che comunque Greco ha responto senza grossi patemi. Un giro di orologio dopo Pirrello quasi non fa autogol per togliere in spaccata la palla dalla disponibilità di Cuppone, libero di battere a rete, su assist da destra di Pierno. Al 17 viene ammonito Brosco per fallo su Udoh: era diffidato, salterà martedì l'infrasettimanale interno con la Spal. 27': Plizzari atterra Spina in area, inevitabile per l'arbitro Caldera fischiare il penalty ed ammonire il poriere. Dal dischetto l'ex Desogus si fa ipnotizzare dall'estremo ospite che mantiene la porta immacolata e dunque lo 0-0. Che si schioda al 39'. Ripartenza letale eugubina con Corsinelli che in diagonale fredda l'esremo ospite per il vantaggio umbro. 1-0 per il Gubbio, dunque. Sul finale di tempo la squadra di casa ha legittimato il vantaggio con una buona occasione griffata Tozzuolo (43') ma si deve accontentare di archiviare la prima frazione con il vantaggio miimo. Dopo 2 minuti di recupero, l'arbitro manda tutti negli spogliatoi. 

SECONDO TEMPO - Moruzzi e Cangiano subito dentro per Milani e Cangiano nel Pescara. Inizia con tanto possesso palla, ma sterile, il Delfino la ripresa. Al 52' il raddoppio del Gubbio proprio con Desogus che con un pallonetta beffa Plizzari, in uscita avventurosa, e castiga una difesa posizionata male. E' 2-0 al Barbetti. Non c'è immediata reazione del Pescara. Al 59' Mercadante viene ammonito per fallo brutto su Merola, due minuti dopo Mesik rileva Di Pasquale. Al 63' tris Gubbio con Udoh su cross di Desogus. Il 3-0 è un punteggio severissimo ma forse giusto perchè il Pescara è stato del tutto incapace di reagire. Al 67' arriva anche il quarto gol umbro con Tozzuolo di testa dagli sviluppi di un corner. E' una debacle. Entrano Tunjov e Sasanelli per De Marco e Merola, ma la partita è già chiusa. Un brutto fallo di Mesik (74') sul nuovo entrato Chierico, con giusto giallo, è il segnale del nervosismo dei biancazzurri. Subito dopo ammonito anche Tunjov per fallo inutile e sciocco. Si aspetta solo che il crono faccia il suo corso per archiviare una serata tremenda per il Delfino. Dopo 4' minuti arriva il triplice fischio: al Barbetti finisce 4-0 una bruttissima serata per i tifosi pescaresi

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gubbio-Pescara, la cronaca live della partita [DIRETTA]

IlPescara è in caricamento