rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Calcio

Eccellenza: Ortona - RC Angolana 2-4

La vice capolista continua a volare: rimonta due volte lo svantaggio e alla fine conquista un'altra vittoria pesantissima. Tripletta di Montiel

Angolana da applausi: la vice capolista dell'Eccellenza sbanca il Comunale di Ortona con una rimonta da grande squadra. La formazione di Miani è capace di passare dal 2 - 1 iniziale al 2 - 4 finale grazie al talento dei suoi giovani. Montiel (tripletta) e Lombardi ribaltano la neopromossa di mister Savini. I nerazzurri tallonano il Giualinova, e tengono a distanza le inseguitrici L'Aquila e Sulmona, che non perdono il passo. Ma oggi la formazione di Città Sant'Angelo non è più una sorpresa di questa Eccellenza.
Pronti via ed al 5’ l’Ortona centra subito il vantaggio: imbucata per Ndiaye che scatta in profondità, rientra sul destro dal vertice dell’area ed infila Colantonio sul secondo palo. Avvio difficile ed amaro per i nerazzurri. Provano a scuotersi i nostri ragazzi, nonostante lo svantaggio. Contropiede fulmineo guidato da Montiel che lancia Ciarcelluti. Il capitano pescarese tenta di incrociare col mancino ma trova una gran risposta di Pelusi a dirgli no. Al quarto d’ora buona chance per Fabrizi che, sugli sviluppi di un corner, mira di testa all’incrocio dei pali ma non è preciso a sufficienza. Attacca ancora l’Angolana, prima con Di Nicola, tiro da fuori ben respinto dall’estremo locale. Poi con Montiel, che sfrutta un tiro cross di Cichella e di testa quasi beffa con una palombella Pelusi, reatttivo a deviare in corner. Al 39’ ci prova anche Marcucci, il quale raccoglie un pallone vagante a centro area e di controbalzo spara alto. Molto più preciso Cichella che da calcio franco sgancia la bomba ad effetto, disinnescata quasi all’incrocio dei pali da un ottimo Pelusi. Al rientro dagli spogliatoi, gran reazione dei ragazzi di Miani. Al 4’ il pari degli ospiti: cross di Di Nicola da angolo ed inzuccata di Montiel dall’altezza del primo palo. Il pallone gonfia la rete sul palo opposto e fa esplodere di gioia i nerazzurri. L'Ortona resta in partita e non sbanda: un’incomprensione fra Marcotullio e Scurti, appena cinque minuti dopo il pari angolano, favorisce ancora Ndiaye, che a porta vuota firma il raddoppio ortonese. Per il numero 9 è un gioco da ragazzi spingere in porta con la testa.

La remuntada

La partita si accende e al 21’ l'Angolana la pareggia di nuovo: Di Nicola batte l’ennesimo corner, Montiel sbuca sul primo ed infila sul secondo palo. E’ la scossa mentale per gli ospiti, che ad un quarto d’ora dalla fine la ribaltano: punizione defilata battuta da Di Nicola, Montiel la spizza leggermente ed inganna nuovamente Pelusi. E’ la sterzata definitiva al match, perché da lì è monopolio Angolana: azione in ripartenza fulminea dei nostri, Ciarcelluti aspetta e serve Lombardi a porta sguarnita. Poker nerazzurro al Comunale di Ortona. Non basta Dragani per riaprirla, la sua punizione sfiora l’incrocio ma esce.

Ortona - RC Angolana 2-4: il tabellino

Ortona: Pelusi; D’Alonzo, Miccoli, Squadrone, Martelli (22’ st Giangiacomo), Konda (26’ st Castello), Milizia, Dioum (29’ st Palmaricciotti), Ndiaye, Dragani, Ligocki. A disposizione: Palermo, Finizio, Kolloni, Petaccia, Rosati, Majo. Allenatore: Savini.
Renato Curi Angolana: Colantonio (1’ st Marcotullio); Scurti, Angelozzi (21’ st D’Ercole), Cichella, Pastafiglia (43’ st Tommaselli), Fabrizi, Ucci (21’ st Lombardi), Marcucci, Ciarcelluti (45’ st Tidiane), Di Nicola, Montiel. A disposizione: Garofalo, Di Natale, Morelli, D’Incecco. Allenatore: Miani.
Ammoniti: Dragani, Miccoli, Martelli, Dioum (O); Ciarcelluti, Di Nicola, Pastafiglia, Fabrizi (RCA).
Marcatori: 5’ pt e 10’ st Ndiaye, 4’ st, 21’ st, 30’ st Montiel, 38’ st Lombardi.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eccellenza: Ortona - RC Angolana 2-4

IlPescara è in caricamento