rotate-mobile
Calcio

Playoff di Serie C a serio rischio rinvio

Il Taranto impugna la penalizzazione inflitta e si rivolge al Collegio di Garanzia del Coni: chiesta la sospensione del post season

Un nuovo terremoto in arrivo in Lega Pro? Forse. Di certo non di entità pari a quella degli ultimi anni, ma comunque in grado di procrastinare l'inizio del post season, da intendersi - nel caso del Pescara - come playoff che da programma dovrebbero partire il 4 maggio.

Il Taranto del presidente Massimo Giove, infatti, ha annunciato tramite comunicato ufficiale del club, che presenterà ricorso d’urgenza al Collegio di Garanzia del Coni, una volta raccolte le motivazioni con cui la Corte d’Appello Federale ha respinto il primo reclamo della società jonica, avverso alla sentenza del Tribunale Federale Nazionale. L’obiettivo è ridurre la penalizzazione di 4 punti inflitta alla squadra allenata da Eziolino Capuano, a causa delle violazioni amministrative registrate alla fine del 2023. Il club si è già affidato all’Avv. Eduardo Chiacchio, ma le speranze di ribaltare la situazione sono ridotte al lumicino, considerando che la Corte d’Appello si è appena espressa a Sezioni Unite. I playoff di Serie C, a questo punto, rischiano seriamente di slittare, almeno di una settimana. Il via- come detto - è attualmente previsto per il 4 maggio, ma il Coni dovrebbe esprimersi proprio nella prima decade del prossimo mese. In questo caso, gli spareggi promozione non inizierebbero prima dell’11 maggio, posticipando tutti gli altri turni. Il Taranto nel suo comunicato ha chiesto la sospensione solo delle gare playoff nelle quali sarebbe impegnato, ma è chiaro che non ci sarà un inizio del post season- in caso di sospensione ufficiale- solo delle sue gare ma dell'intero programma. 

Questa la nota del club pugliese: 

“La società Taranto Football Club 1927 srl  comunica che impugnerà la sentenza con la quale è stata inflitta la penalizzazione di quattro punti in classifica. La decisione della Corte Federale, peraltro assunta nel momento decisivo del campionato, ha modificato e ribaltato l’orientamento espresso in materia nell’ultimo decennio dagli organi di giustizia sportiva, per cui, appare inevitabile ricorrere al Collegio di Garanzia del CONI perché venga definitivamente chiarita la delicatissima questione. Naturalmente, in attesa della definitiva pronuncia, sarà richiesta la sospensione delle gare di playoff in cui saremo impegnati“.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Playoff di Serie C a serio rischio rinvio

IlPescara è in caricamento