Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

Testa e Carota (Fdi) sugli orari di chiusura delle discoteche: "Bisogna tornare al pre Covid, locali aperti fino alle 4 del mattino"

Il capogruppo alla Regione e il coordinatore cittadino intervengono dopo aver incontrato il rappresentante del sindacato italiano lavoratori dello spettacolo, condividendo la richiesta di poter tenere aperti i locali da ballo, nel fine settimana, fino alle 4 del mattino

Tenere aperte le discoteche e i locali da ballo nel fine settimana fino alle 4 e durante la settimana fino alle 2. È questa la richiesta avanzata dal capogruppo alla Regione di Fratelli d'Italia Guerino Testa e dal coordinatore cittadino Roberto Carota, dopo aver incontrato il referente regionale del Sindacato italiano lavoratori spettacolo Claudio Corna, che ha lanciato un appello affinchè si possa tornare, rispettando le normative anti Covid, agli orari pre Covid.

Il nuovo decreto del Governo infatti permette la riapertura di queste attività, chiuse ormai da 20 mesi, con capienza massima del 50% già dal prossimo fine settimana, ma gli orari attualmente in vigore a Pescara per la chiusura delle attività prevedono chiusure anticipate.

"Una temporanea lacuna che va prontamente colmata varando una ordinanza ad hoc che preveda un orario di chiusura consono alle reciproche esigenze di gestori, operatori e consumatori. È ben chiaro a tutti quanto ben 20 mesi di blocco abbiano gravato pesantemente su questo tipo di attività con il loro indotto, e di come gli operatori del comparto vogliano solo tornare a lavorare con serenità e nel rispetto di tutte le normative igienico sanitarie previste. Permettere alle discoteche di offrire i propri servizi di intrattenimento fino alle 4.00 durante il fine settimana vuole dire soddisfare uno dei bisogni prioritari di una economia ‘circolare’ che vuole rigenerarsi, quello cioè di creare le condizioni per far produrre utili in base alle fasce orarie che differenziano tale attività dalle altre, evitando anche l’antagonismo tra locali diversi tra loro.

Inoltre, Carota e Testa ribadiscono che occorre avere una linea unitaria per le ordinanze sugli orari di chiusura fra tutti i comuni dell'area metropolitana, da Francavilla a Città Sant'Angelo, da Spoltore a Silvi per impedire forme di concorrenza che penalizzerebbero o gli imprenditori di alcuni territori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Testa e Carota (Fdi) sugli orari di chiusura delle discoteche: "Bisogna tornare al pre Covid, locali aperti fino alle 4 del mattino"

IlPescara è in caricamento