rotate-mobile
Domenica, 1 Ottobre 2023
Politica

Marsilio sulla sentenza del consiglio di Stato per la filovia: "Ha vinto il vero bene comune"

Il presidente della Regione ha commentato la decisione del consiglio di Stato riguardante il ricorso presentato dal Comune, da Tua e dal ministero sullo stop ai lavori per la filovia che era stato imposto dal Tar

Il consiglio di Stato ha di fatto accolto tutte le ragioni per favorire una vera mobilità sostenibile. A dirlo il presidente della Regione Marco Marsilio, che ha commentato la sentenza del consiglio di Stato sul ricorso presentato dal Comune, da Tua e dal ministero assieme alla Regione Abruzzo sullo stop ai lavori per la filovia che era stato imposto dal Tar. I giudici hanno accolto il ricorso e dunque il progetto della filovia potrà andare avanti e diventare operativo.

"La sentenza del consiglio di Stato, che ha accolto il ricorso avanzato dalla Regione Abruzzo e dal ministero dei trasporti, insieme a Tua e Comune di Pescara, riporta alla verità storica e fattuale sulla strada parco ed elimina l'ultimo ostacolo al passaggio dei filobus. La vicenda della strada parco aveva del kafkiano: decenni di discussione su un progetto la cui bontà era talmente ovvia che ha dell'incredibile il fatto che ci siano voluti così tanti anni per dirimerla davanti al consiglio di Stato, che ringrazio per la chiarezza e la lucidità con la quale ha saputo interpretare il vero ‘bene comune’ di tutti i cittadini. Una sentenza che finalmente dà il via libera definitivo alla realizzazione di un corridoio verde di mobilità sostenibile, per collegare decine di migliaia di pendolari tra Montesilvano e Pescara.

Continueremo a lavorare insieme alle amministrazioni comunali interessate perché questo primo lotto venga seguito dai finanziamenti per realizzare i lotti successivi già programmati e a suo tempo bloccati dalla mancata realizzazione di questo primo lotto. Ringrazio l'Avvocatura regionale e la Tua che hanno validamente sostenuto le ragioni dell'interesse pubblico e dell'azienda regionale, insieme ai comuni di Pescara e di Montesilvano. Mi auguro che i lavori che i comuni stanno producendo per predisporre insieme a Tua il passaggio del filobus possano al più presto essere conclusi per mettere i mezzi su strada,  abbattendo le emissioni e i tempi di percorrenza negli spostamenti".

Ricordiamo che inizialmente il tribunale amministrativo di Pescara aveva bloccato i lavori accogliendo il ricorso presentato dal comitato per la strada parco e da diversi comitati cittadini e ambientalisti. Nei giorni scorsi, erano scoppiate nuove polemiche relative al taglio di alcuni alberi proprio per i lavori necessari per il passaggio dei filobus.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marsilio sulla sentenza del consiglio di Stato per la filovia: "Ha vinto il vero bene comune"

IlPescara è in caricamento