Marsilio sulla fase 2: "Ci siamo battuti davanti al Governo per le riaperture e per salvare imprese e posti di lavoro"

Il presidente Marsilio ha fatto il punto della situazione dopo l'approvazione della delibera riguardante le nuove riaperture e l'emergenza Coronavirus in Abruzzo

Abruzzo capofila davanti al Governo per le riaperture e modello per i protocolli adottati per la ripartenza. Il presidente della Regione Marsilio è intervenuto in conferenza stampa per fare il punto della situazione per quanto riguarda la fase 2 in Abruzzo e la delibera regionale che ha portato alla riapertura di gran parte delle attività commerciali e produttive nel territorio abruzzese dopo il lockdown.

Sul fronte del contagio e dei numeri della pandemia, Marsilio si è detto ottimista in base ai dati arrivati negli ultimi giorni, che dimostrano come sostanzialmente ci sia un calo costante dei nuovi contagi ed oggi, 20 maggio, per la prima volta non ci sono stati nuovi decessi in Abruzzo. Gran parte dei nuovi casi accertati, prosegue il Governatore, sono riconducibili al focolaio nato dopo la partecipazione di alcune famiglie di Vasto e di Pescara ad un funerale a Campobasso, condannando chi non rispetta le norme e le regole mettendo a repentaglio non solo la propria salute ma anche di quelli con cui si entra a contatto.

CORONAVIRUS, PER LA PRIMA VOLTA ZERO NUOVI DECESSI IN ABRUZZO

Per Marsilio, rispettando il distanziamento sociale ed indossando le mascherine gli abruzzesi riusciranno rapidamente ad abbattere ulteriormente il contagio condizione indispensabile per allentare ulteriormente le restrizioni. Critiche anche al Governo che, secondo il presidente, si sta muovendo con eccessiva lentezza ed in alcuni casi con eccesso di cautela, rischiando di fatto di paralizzare ulteriormente il tessuto economico e produttivo che invece ha bisogno di ripartire, con le dovute precauzioni, per salvare migliaia di imprese, di lavoratori autonomi e posti di lavoro in Abruzzo. Nel nuovo decreto approvato dal Governo, inoltre, mancano attualmente risorse e fondi per sostenere le Regioni, un fatto grave che rischia di avere pesanti conseguenze sui bilanci.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Che paura la Pantafica! Storia della spaventosa leggenda abruzzese

  • Morto l'ex arbitro di calcio Stefano Pitocco, aveva 44 anni: Loreto Aprutino e Aia-Pescara in lutto

  • Uomo trovato morto nella sua camera dalla madre, tragedia nel Pescarese

  • Chiarita la causa del decesso dell'uomo trovato in una pozza di sangue nella sua camera dalla madre

  • Morto l'uomo di Città Sant'Angelo colto da un infarto mentre correva con la moglie

  • È morto Antonello Luzi, volto noto delle tv private pescaresi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento