Sabato, 16 Ottobre 2021
Politica Bussi sul tirino

Riparte la bonifica della discarica di Bussi, l'annuncio dei consiglieri regionali Pd Blasioli e Paolucci

I consiglieri, dopo la denuncia riguardante la rottura del capping di protezione della discarica, hanno annunciato che a breve Edison ripartirà con la bonifica e messa in sicurezza

A breve la copertura con il capping della discarica di Bussi sarà ripristinata, con la speranza concreta di far ripartire le attività di bonifica dell'intera area. Lo hanno fatto sapere i consiglieri regionali Pd Paolucci e Blasioli, che questa mattina hanno tenuto un sopralluogo sul posto. Proprio Blasioli qualche giorno fa aveva denunciato la rottura dello strato di copertura posto sopra la discarica, la cui bonifica è ferma ormai dal 2018. Presente anche l'ex presidente della provincia De Dominicis, attuale capogruppo d'opposizione a Bussi.

BUSSI, SALTA IL BANDO PER LA BONIFICA?

Ora, grazie alla segnalazione inviata al Ministero dell'Ambiente ed alle autorità competenti, sembra che la situazione sia destinata a sbloccarsi con la Edison che, seppur ribadendo l'estraneità alle responsabilità per la discarica dei veleni, ha chiesto le carte al Ministero per provvedere alla sistemazione. Ma i consiglieri ribadiscono che occorre ripartire con la bonifica dell'area considerando anche i dati preoccupanti che ha evidenziato la commissione d'indagine regionale presieduta da Giovanni Legnini:

La Commissione d’inchiesta ben diretta da Legnini e con la partecipazione attenta di tutti i commissari, sta facendo un lavoro sui ritardi della bonifica ma ad oggi avanziamo qualche dubbio in più e a monte della bonifica, sulla mancata adozione cioè di misure di sicurezza delle discariche 2 A e 2 B e soprattutto sullo stato del misure di sicurezza di emergenza in questa zona. Noi vogliamo però sottolineare un bel risultato, pur trattandosi di un piccolo passo nel mare di km che deve percorrere questa vicenda, per trovare una soluzione definitiva che salvaguardi ambiente non solo di Bussi e degli altri 10 Comuni facenti parte del Sito di interesse nazionale, il diritto alla salute e quello al lavoro previa reindustrializzazione, nonché della Val Pescara e del nostro mare

Paolucci ha sottolineato l'importante lavoro fatto dal Pd dentro e fuori la commissione regionale, attaccando la giunta Marsilio che sarebbe completamente assente rispetto al tema di Bussi.

Noi non possiamo chiudere gli occhi su Bussi, né sulla necessità di scrivere un futuro diverso per questi siti e per tutto l’ambiente circostante che va tutelato e bonificato

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riparte la bonifica della discarica di Bussi, l'annuncio dei consiglieri regionali Pd Blasioli e Paolucci

IlPescara è in caricamento