rotate-mobile
Politica

La denuncia del consigliere regionale Blasioli: "Spiagge libere di Pescara senza controlli ed adeguamenti per il Covid"

Secondo il consigliere Pd nonostante la stagione balneare sia iniziata, il Comune non ha ancora applicato le misure previste per le spiagge libere dalle ordinanze regionali

Spiagge libere di Pescara senza il rispetto delle norme e misure per il Covid, senza cartelli, informazioni ed adeguamento per consentire una fruizione in sicurezza, come previsto dalle ordinanze regionali. La denuncia arriva dal consigliere regionale Pd Blasioli che interviene in merito alla situazione delle spiagge pubbliche nell'estate caratterizzate dal Coronavirus.

SPIAGGE LIBERE, LE REGOLE NELL'ESTATE COVID

Blasioli evidenzia come in altri comuni della costa abruzzese i sindaci abbiano già applicato le normative dandosi da fare per adeguare gli spazi pubblici e permettere agli utenti di poter continuare ad avere un'alternativa agli stabilimenti balneari a pagamento, aggiungendo che nei giorni scorsi sono state mostrate solo le passerelle, previste per legge per gli utenti disabili cercando così di nascondere i ritardi nell'applicazione dell'ordinanza regionale.

Ad oggi agli accessi delle spiagge libere non ci sono i cartelli richiesti con le indicazioni su distanziamento sociale e divieto di assembramento; né c’è traccia, in quelle non gestite, di misure di pulizia e igienizzazione delle attrezzature comuni, come i servizi igienici, se presenti; nessun controllo su come i fruitori si collocano negli spazi e usano ombrelloni e sdraio, sulle corsie di accesso e uscita, sulle limitazioni numeriche pur richieste e sui controlli

Per il consigliere Pd, è inconcepibile che nel capoluogo della provincia più colpita in Abruzzo dal Covid, anche e soprattutto per i tratti non affidati in gestione come la spiaggia della Madonnina, quella della nave di Cascella e gli scampoli del litorale sud fra Porto turistico e Teatro d’Annunzio. Inoltre, conclude Blasioli, per una città che aspira alla bandiera blu si tratta di una situazione penalizzante ed estremamente dannosa per l'intero comparto turistico cittadino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La denuncia del consigliere regionale Blasioli: "Spiagge libere di Pescara senza controlli ed adeguamenti per il Covid"

IlPescara è in caricamento