Cultura

La pescarese Sara Del Vecchio tra i vincitori del Premio letterario Montefiore

La giornalista, con il libro 'Viagginmente' edito dalla casa editrice Tracce, ha ricevuto il riconoscimento Speciale 'Pianeta Donna'. La cerimonia si è svolta domenica 25 settembre, al Teatro Malatesta di Montefiore, tra i borghi più belli d'Italia

La giornalista pescarese Sara Del Vecchio (classe 1981), con il libro ‘Viagginmente’, edito dalla casa editrice Tracce di Pescara, ha ricevuto il riconoscimento Speciale ‘Pianeta Donna’, nell’ambito della sesta edizione del “Premio Letterario Internazionale Montefiore", ideato e organizzato dall’Associazione Pegasus di Cattolica e patrocinato dalla Regione Emilia Romagna e dal Comune di Montefiore Conca (Rimini). La cerimonia di premiazione si è svolta domenica 25 settembre, al Teatro Malatesta di Montefiore, tra i borghi più belli d’Italia. 

A decretare i vincitori una giuria qualificata, composta da: Hafef Haidar, scrittore, poeta e docente universitario (Presidente); Roberto Sarra, scrittore, editore e Presidente dell’Associazione Pegasus; Maria Rizzi, scrittrice e operatrice culturale; Jacquiline Monica Magi, scrittrice e critico letterario; Lia Bronzi, poetessa e critico letterario; Sonia Giovannetti, scrittrice e poetessa; Rina Gambini, critico letterario e operatrice culturale, e Daniela Quieti, scrittrice e direttore editoriale. 

Il Premio nasce dall’esigenza di scoprire nuovi talenti in seno alla letteratura italiana ed estera e di consolidare gli autori già affermati. Tra i vincitori delle varie sezioni non mancano personalità prestigiose, quali il giornalista Pierluigi Panza, autore del libro ‘Nati sotto la luna’ (Bompiani Editore), e Gabriele Nissim con il romanzo storico dell’anno: “La lettera a Hitler” (Mondadori). 

La silloge di racconti di Sara Del Vecchio aggrega diversi momenti che, nella loro singolarità narrativa, si snodano in unico percorso di esperienze emozionali e umane. La prefazione al libro è stata curata dalla giornalista Rai Mirella Lentini, la quale ne ha sottolineato il pluralismo dei contenuti e la loro autenticità. Luoghi, ricordi, sapori e odori si incastonano nel complesso mosaico della vita e del suo divenire. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La pescarese Sara Del Vecchio tra i vincitori del Premio letterario Montefiore

IlPescara è in caricamento