menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Giorno della memoria 2021 a Pescara, il programma degli eventi

“Il monito della storia e i percorsi del dialogo” il titolo del webinar in programma mercoledì 27 gennaio

Tutto pronto a Pescara per il Giorno della memoria 2021 che verrà celebrato con un webinar dal titolo "Il monito della storia e i percorsi del dialogo".
L'appuntamento è dalle ore 9:30 alle 13 di mercoledì 27 gennaio con la diretta streaming sulla pagina Youtube del Comune.

«Un percorso da proseguire lungo gli itinerari della memoria storica e sui grandi temi del presente per legare ancor di più Pescara alla cultura ebraica e a Israele». Dice il sindaco Carlo Masci introducendo la presentazione della manifestazione per celebrare il Giorno della Memoria, sottolineando come la scorsa edizione sia stata definita «epocale» e «la più significativa in Italia» da parte di Lisa Billig, dell’American Jewish Committee, e che Pescara è l’unica città in Abruzzo e tra le prime in Italia ad aderire alla «Giornata europea della cultura ebraica».
«Per questo e ancora una volta», aggiunge il primo cittadino, «abbiamo inteso dare una dimensione internazionale alla nostra iniziativa, per riflettere sul senso della vita e della storia, andando anche oltre l’omaggio alle vittime della Shoah».

Il presidente del consiglio comunale, Marcello Antonelli, invita a riflettere sui «valori essenziali alla base di questa data-simbolo che segna la liberazione del lager di Auschwitz, su cui non ci si può e non ci si deve dividere. Spiace che le limitazioni della pandemia abbiano impedito la partecipazione diretta degli studenti, che invitiamo però a seguire i lavori in diretta streaming sul sito Youtube del Comune. È essenziale, per i ragazzi, intraprendere questo percorso di crescita civile».

L’avvocato Federico Gentilini, artefice del Progetto Educals, ha illustrato nel dettaglio il programma e le sue particolarità, parlando di «dialogo sulle nostre radici per la visione di noi stessi. Non a caso non ci fermiamo al solo aspetto storico-rievocativo, ma apriamo a un approfondimento su due grandi tematiche che non mancheranno di suscitare interesse, come lo sport e l’ambiente».

Il programma prevede, alle ore 9:30, la deposizione di una Stella di David (M???n D?w??) ai piedi della lapide che ricorda le vittime della Shoah e benedizione religiosa a palazzo di città, seguiti dai saluti di Masci, Antonelli e del presidente della giunta regionale, Marco Marsilio.

Questi gli interventi previsti:

  • 10.30 Milena Santerini, Coordinatrice nazionale  per la lotta contro l’antisemitismo, Ordinaria di Pedagogia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano,  vicepresidente della Fondazione Memoriale della Shoah di Milano, membro del Consiglio Didattico Nazionale del Museo della Shoah di Roma e del Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea;
  • 10.45 Mons. Tommaso Valentinetti, vescovo di Pescara;
  • 11.00 Lisa Palmieri Billig, (Ajc) rappresentante in Italia e di collegamento con la Santa Sede di AJC – American Jewish Committee, già presidente per oltre 25 anni della Sezione Europea della Conferenza Mondiale delle Religioni per la Pace, co-fondatrice della Sezione italiana di cui è presidente onorario; co-fondatrice e presidente onorario dell’Associazione Amicizia Ebraico-Cristiana di Roma. Messaggio di Saluto e introduzione al primo volume della EcoBibbia – Eco Bible: an Ecological Commentary in Genesis and Exodus del Rabbino Yonatan Neril fondatore e presidente del Centro Interreligioso per lo Sviluppo Sostenibile (Icsd – Interfaith Center for Sustainable Development);
  • 11.15 Adam Smulevich (Ucei), editorialista per "Pagine Ebraiche" (UCEI). Autore con Massimo Castellani di «Un Calcio al razzismo: 20 lezioni contro l’odio» (La Giuntina, 2019) e autore di «Presidenti. Le storie scomode dei fondatori delle squadre di calcio di Casale, Napoli e Roma» storia di Raffaele Jaffe, Giorgio Ascarelli e Renato Sacerdoti nell’oblio del loro vissuto nelle leggi razziali (La Giuntina, 2017) [videointervento];
  • 11.30 Ruggero Alcanterini, Presidente Comitato Nazionale Fair Play del CONI. Memoriale della Shoah di Milano, membro del Consiglio Didattico Nazionale del Museo della Shoah di Roma e del Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea;
  • 11.45 Renato Mariotti, Associazione International Football Museum di Loreto Aprutino, premiata nel 2019 dal CONI per il progetto «Il calcio e la Shoah» e che nel 2014 ha ricevuto l’Encomio del Presidente della Repubblica per la mostra «Il mondo nel pallone» dedicata al dialogo interculturale raccontato dal mondo del calcio internazionale;
  • 12.00 Luigi De Salvia, presidente Religions for Peace Italia Onlus;
  • 12.15 Donia Ellis Schaumann, vicepresidente Delegazione Milano e consigliere KKL Italia Onlus per la condivisione dei significati delle foreste della Memoria: piantare un albero per celebrare la forza della vita sul male dell’oblio;
  • 12.30  Marco Cassuto Morselli, presidente della Federazione Amicizie Ebraico Cristiane in Italia, già docente di filosofia ebraica e storia dell’ebraismo presso il Corso di Laurea in Studi Ebraici del Collegio Rabbinico Italiano. Presentazione della "Bibbia dell’Amicizia" (scritta con Giulio Michelini, prefazione di Papa Francesco e Rav Abraham Skorka);
  • 12.45  Amy K. Rosenthal, giornalista e storica del Queen’s Mary College di Londra e Guarini Institute for Public Affairs della John Cabot University di Roma.

Coordina gli interventi e modera i lavori: Federico Gentilini, Educals - Educational Agreements for Landscapes’ Sons.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento