Cultura

Giò Di Tonno saluta Notre Dame: "Spero che un giorno la carovana riprenda la sua corsa"

Il cantante pescarese si congeda (almeno per il momento) dal ruolo di Quasimodo nella pièce tornata in scena lo scorso anno, a furor di popolo, con il cast originale dopo il grande successo ottenuto nei primi anni 2000

Il cantante pescarese Giò Di Tonno saluta, almeno per il momento, "Notre Dame de Paris", la pièce tornata in scena lo scorso anno, a furor di popolo, con il cast originale dopo il grande successo ottenuto nei primi anni 2000.

"Il momento è davvero arrivato - ha scritto Di Tonno sulla sua pagina Facebook - Le porte della cattedrale si chiudono per un lungo periodo. Ora resterà il ricordo di quest'ultimo indescrivibile viaggio e la speranza che un giorno la carovana riprenda la sua corsa. Io e Quasimodo andiamo a letto sereni, e anche se non riusciamo a dormire, sappiamo di aver dato tutto anche stasera".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giò Di Tonno saluta Notre Dame: "Spero che un giorno la carovana riprenda la sua corsa"

IlPescara è in caricamento