rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cultura Spoltore

I ragazzi di Spoltore a lezione di scrittura creativa con la Di Pietrantonio

Gli alunni delle quarte e le quinte della Balbino Del Nunzio incontrano la scrittrice de L'Arminuta in Comune, con loro anche la giovane attrice Carlotta De Leonardis

Una giornata davvero speciale per i ragazzi della scuola primaria Balbino Del Nunzio di Spoltore che, di scrittura creativa, hanno parlato oggi con la scrittrice Donatella Di Pietrantonio. L'incontro con le classi quinte (A e B) e la quarta A, si è tenuto nella sala consiliare del Comune alla presenza delle insegnanti, del vicesindaco Chiara Trulli, del sindaco Luciano Di Lorito e dell'assessore Roberta Rullo. Tra gli alunni presenti anche la giovane attrice Carlotta De Leonardis, tra le interpreti del film tratto dal romanzo “L'Arminuta”. Un progetto, quello cui hanno partecipato i ragazzi, che si è articolato in due direzioni.

“La prima – spiega la dirigente scolastica Nicoletta Paolini - dedicata alla riscoperta dei sentimenti, tramite la lettura di passi scelti del libro. La seconda di accostamento alla scrittura, con i bambini delle quarte che hanno prodotto delle storie e adesso sono qui per fare domande sulla scrittura”. I progetti “Ti presento Adriana” (per le classi quinte) e del “Laboratorio di scrittura” (per la quarta) sono stati avviati dalle insegnanti Maria Rita Lucarelli, Luisa Colacrai e Antonella Scordella. L’esperienza cinematografica vissuta dall’alunna De Leonardis, spiegano le docenti e la dirigente scolastica, ha avuto una notevole ricaduta nell’esperienza didattica: la scuola ha il compito di diffondere la cultura e la letteratura e il cinema ne sono parte integrante. Da parte sua la scrittrice ha apprezzato moltissimo i lavori dei bambini, entusiasta di come hanno ripensato alle vicende dell'Arminuta. Le domande hanno messo al centro soprattutto la sua vita personale, e la scrittrice ha condiviso molti episodi dell'infanzia. Ha invitato gli alunni a credere in ciò che appassiona, e a vedere nella scrittura la possibilità di esprimere sé stessi.

“Anch'io provengo da un contesto socio-culturale rurale – racconta Di Pietrantonio ai ragazzi -, ricordato confrontando la sua vita con quella dei suoi persona. E quindi ho vissuto una infanzia libera, ma condizionata da ristrettezze economiche e sacrifici”. “Il successo dell'Arminuta lo sentiamo anche un po' nostro – aggiunge Trulli -. La comunità spoltorese l'ha condiviso attraverso Carlotta, la nostra concittadina che ha recitato nel film e già abbiamo avuto modo di premiare in questa Sala. Grazie a Carlotta un po' tutti voi vi siete sentiti co-protagonisti. Oggi mettiamo l'ultimo tassello di un viaggio insieme: con un libro si può promuovere un territorio e dimostrare di amarlo e Donatella è un'ambasciatrice della nostra regione”. Elogi alla giovane attrice arrivano anche dalla scrittrice per la quale, la sua interpretazione, è stata “proprio come la immaginavo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I ragazzi di Spoltore a lezione di scrittura creativa con la Di Pietrantonio

IlPescara è in caricamento