rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Cucina

Pipindune e ove, un ricco piatto della tradizione abruzzese: la ricetta originale

Per realizzarli servono cornetti rossi e gialli, uova e olio extravergine d'oliva. Sono semplici da fare, ma l'imperativo è usare prodotti freschi e di stagione. I più golosi possono usare questa pietanza prelibata anche per farcire un panino

Uno dei piatti tipici dell’Abruzzo è certamente pipindun e ove, ossia peperoni con l’uovo. Non sono leggerissimi da digerire ma questa pietanza è certamente una delle più caratteristiche della nostra terra.

Questo piatto è facilissimo da preparare e richiede pochissimi ingredienti, purché di qualità e di stagione. Vediamo la ricetta originale.

Ingredienti

  • 800 g di cornetti rossi e verdi
  • 3 o 4 uova freschissime
  • Olio evo
  • Sale
  • Pepe

Procedimento

Lavare e asciugare bene i peperoni. Togliere il picciolo e i semi all’interno. Tagliare i cornetti a listarelle, farli cuocere in una padella antiaderente molto larga con mezzo bicchiere di olio evo.

Cuocere a fuoco vivace per non farli bruciare. Una volta appassiti, si può rimuovere l’eccesso di olio, in base ai propri gusti. Condire con sale e pepe e infine aggiungere le uova precedente sbattute e salate. Le uova dovranno rapprendersi, risultando come pezzi di frittata piccoli e irregolari. Il piatto è pronto da gustare.

Per esaltarne il gusto, si consiglia di gustarli accompagnati da un bicchiere di vino Montepulciano.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pipindune e ove, un ricco piatto della tradizione abruzzese: la ricetta originale

IlPescara è in caricamento