Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca

Chiuso il processo d'appello per la tragedia dell'hotel Rigopiano: il 14 febbraio la sentenza

Finita l'ultima udienza del processo di secondo grado con la sentenza che sarà pronunciata a porte chiuse. In primo grado 25 le assoluzioni e 5 le condanne. La mamma di una vittima: "Attesa estenuante, speriamo nella giustizia che aspettiamo"

Con l'udienza che ha visto al centro del dibattito le questioni relative ai funzionari della prefettura coinvolti nell'inchiesta sul presunto depistaggio riguardo la telefonata fatta dal cameriere Gabriele D'Angelo, si è chiuso a L'Aquila il processo d'appello sulla tragedia di Rigopiano. Ora resta solo la sentenza che arriverà alle 16 del 14 febbraio e sarà pronunciata a porte chiuse. A riportare la notizia è l'Ankronos.

È il secondo grado di giudizio per la vicenda processuale nata a seguito di quanto avvenuto il 18 gennaio 2017 quando l'hotel Rigopiano fu travolto e trascinato via da una valanga: 29 furono le vittime. In primo grado con il processo celebratosi al tribunale di Pescara, 25 sono state le assoluzioni e cinque le condanne.

“È un'attesa estenuante ma siamo alla fine – dichiara Mariangela Di Giorgio mamma di Ilaria Di Biase, cuoca 22enne che morì quel maledetto giorno -. Speriamo che stavolta arrivi quella giustizia che aspettiamo, speranzosi, da sette anni. Mia figlia lì ci ha lasciato la sua vita, la sua giovinezza, i suoi progetti, i suoi sogni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiuso il processo d'appello per la tragedia dell'hotel Rigopiano: il 14 febbraio la sentenza
IlPescara è in caricamento