rotate-mobile
Cronaca

Costruiva armi da fuoco in un laboratorio clandestino: arrestato dalla guardia di finanza [VIDEO]

A disporre l'ordinanza cautelare eseguita dal Gico della guardia di finanza dell'Aquila è stato il gip (giudice per le indagini preliminari) di Teramo: nove le armi sequestrate dopo mesi di indagine avvalsesi nella fase finale anche della collaborazione dei carabinieri di Giulianova

Disposto ed eseguito l'arresto di un uomo indagato per fabbricazione illegale di armi da fuoco. A eseguire la misura cautelare è stato il Gico (Gruppo di investigazione sulla criminalità organizzata) del nucleo di polizia economico-finanziaria della guardia di finanza dell'Aquila sotto la direzione della procura di Teramo così come disposto dal giudice per e indagini preliminari del tribunale.

Un'attività di indagine durata diversi mesa quella dei militari che ha consentito di sequestrare 9 armi “clandestine” e munizioni oltre che di individuare quello che sarebbe stato il laboratorio in cui l'uomo le costruiva anch'esso, come tutta l'attrezzatura al suo interno, posto sotto sequestro.

A collaborare alla fase conclusiva delle indagini della finanza dell'Aquila sono stati i carabinieri di Giulianova per un'attività che si è svolta con l'uso di molteplici tecniche e strumenti investigativi e fatta anche di attività di perquisizione e servizi di osservazione. Tutte azioni che hanno consentito di individuare e ricostruire le attività illecite perpetrate dal soggetto destinatario dell’ordinanza.

Ricevi le notizie de IlPescara su Whatsapp

Si tratta comunque di una fase preliminare di indagine per cui le responsabilità penali dovranno essere definitive con la presunzione d'innocenza che resta tale fino a definitiva condanna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Costruiva armi da fuoco in un laboratorio clandestino: arrestato dalla guardia di finanza [VIDEO]

IlPescara è in caricamento