rotate-mobile
Cronaca Centro / Viale Regina Margherita

Taglio pini viale Regina Margherita, i ciclisti anonimi: "Serve condivisione"

I Ciclisti Anonimi Pescaresi intervengono sul taglio dei pini lungo viale Regina Margherita, criticando la giunta Alessandrini per non aver coinvolto ed informato tempestivamente la cittadinanza

Anche i Ciclisti Anonimi Pescaresi attaccano l'amministrazione comunale in merito alla vicenda del taglio dei pini di via Regina Margherita.

L'associazione, in particolare, non contesta nello specifico la decisione di tagliare i 19 esemplari giudicati irrecuperabili e ad alto rischio, ma la mancanza di condivisione, partecipazione ed informazione sul progetto da parte della giunta nei confronti dei cittadini e delle associazioni civiche.

"Nessuno era a conoscenza del taglio degli alberi, e questo ha gettato nello sgomento la popolazione che si è vista dal giorno alla notte con alberi abbattuti senza saperne la motivazione. Se le associazioni ambientaliste o comitati di cittadini volessero fare i propri riscontri sull'effettiva salute degli arbusti, dopo l'abbattimento questo sarebbe del tutto inutile, visto che l'abbattimento è un processo irreversibile." dichiarano i Ciclisti Anonimi, che chiedono alla giunta di sospendere immediatamente i lavori ed aprire un dibattito pubblico ascoltando le varie parti coinvolte ed interessate.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglio pini viale Regina Margherita, i ciclisti anonimi: "Serve condivisione"

IlPescara è in caricamento