menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piano Casa: Wwf e Legambiente attaccano la Giunta Chiodi

Dopo il duro attacco dell'Italia dei Valori dei giorni scorsi, ora il Piano Casa in approvazione al Consiglio Regionale trova le critiche anche degli ambientalisti. Il Wwf Abruzzo e Legambiente infatti hanno bocciato il piano voluto da Chiodi. "Troppo cemento, a rischio la qualità della vita degli abruzzesi"

Il Piano Casa in approvazione al Consiglio Regionale, incassa un altro parere negativo dopo quello dell' Italia dei Valori .

Se, infatti, nei giorni scorsi c'era stata una conferenza stampa del partito di opposizione regionale che, tramite il capogruppo Costantini, ha duramente attaccato il piano voluto dalla Giunta Chiodi, definendolo un "regalo ai costruttori", oggi arrivano le critiche degli ambientalisti.

Il Wwf Abruzzo e Legambiente, infatti, hanno fatto sapere di essere allarmate per la possibile approvazione del documento. Secondo le due associazioni, il rischio concreto è di una cementificazione selvaggia. Di fatto i grandi costruttori avrebbero a disposizione aree attualmente protette, anche all'interno dei Parchi e delle riserve naturali della regione.

Le ricadute sui cittadini sarebbero gravissime sotto tutti i punti di vista: dall'impoverimento delle risorse naturali del territorio, all'aspetto paesaggistico, fino allo sfruttamento incontrollato del sottosuolo, in barba alle normative riguardanti il risparmio energetico.

Infine, la critica riguarda anche la mancanza di condivisione con i cittadini e con le associazioni che li rappresentano: "Una decisione così importante non può prescindere da un dibattito pubblico ed aperto".

Wwf e Legambiente non escludono manifestazioni pubbliche nei prossimi giorni, mentre hanno già richiesto un'audizione urgente con le commissioni Bilancio ed Affari Generali.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento