Attualità

Spostato a dopo le feste il cantiere di corso Umberto I: nessun trasferimento per il mercatino di Natale

I lavori inizieranno l'8 gennaio 2024. Accolta la richiesta delle associazioni di categoria dall'amministrazione e l'impresa che si sta occupando già di piazza Sacro Cuore: l'obiettivo è consentire agli esercenti di vivere nel massimo della tranquillità il periodo festivo

Slittano all'8 gennaio 2024 i lavori previsti su corso Umberto I così da consentire alle attività di lavorare nel periodo delle festività nel miglior modo possibile vista la presenza dei lavori in piazza Sacro Cuore, ma anche di far sì che il mercatino di Natale non venga spostato.

La decisione è stata presa nel corso di un incontro tra le associazioni di categoria, il direttore dell'impresa Lam che si occupa di entrambi i cantieri, dei tecnici e dei progettisti incaricati dal Comune e, per l'amministrazione, degli assessori Luigi Albore Mascia (Lavori pubblici), Gianni Santilli (Verde) e Alfredo Cremonese (Turismo, commercio e grandi eventi). Presente anche il presidente della commissione Lavori pubblici Massimo Pastore.

A chiedere di rivedere il cronoprogramma trovando il pieno sostegno, sono state proprio le associazioni di categoria. È stato Mascia a riferire della decisione di spostameno all'8 gennaio dei lavori che devono partire in corso Umberto facendo in modo che il mercatino resti dove è sempre stato. Mercatino di Natale che vedrà la presenza di circa 25 espositori.

Come già annunciato da Cremonese a IlPescara le luminarie in centro e a Pescara Vecchia si accenderanno il 24 novembre in concomitanza con il Black Friday. L'abete di piazza Salotto, come da tradizione, sarà acceso l'8 dicembre.

La riqualificazione di piazza Sacro Cuore e corso Umberto I ha visto un investimento di 2miloni 73mila 657 euro: oltre 500mila quelli destinati alla sostituzione delle piante che ha sollevato non poche polemiche. Nello specifico si tratta di 168 lecci rimossi e 207 nuovi alberi che saranno piantumati con numerose canfore, agrifogli sempreverdi e siepi ornamentali. I lavori complessivi dovranno concludersi entro il 3 giugno. L’assessore al Verde Gianni Santilli ha precisato questa mattina che la sistemazione e sostituzione del Verde procederà nel rispetto del nuovo crono-programma e della rimodulazione temporale degli step di avanzamento del cantiere.

Il direttore dell’impresa Lam, Alessandro Zito, rimarca lo spirito di collaborazione con l’amministrazione comunale che ha permesso la modifica dei tempi dell’intervento e quindi la soddisfazione dell’utenza commerciale e residenziale.

“Un intervento che avrà un’importante ricaduta in termini di sostenibilità ambientale, con una netta riduzione di emissioni Co2, di circa 13 tonnellate – ribadisce il Comune replicando ancora una volta alle polemiche nate attorno all'intervento - . Il progetto di riqualificazione prevede specchi d'acqua e verde, rimettendo al centro di piazza Sacro Cuore l’immagine e l’impatto visivo della chiesa; importante appare il rifacimento totale della pavimentazione per tutti i 250 metri di corso Umberto I oltre che della stessa piazza”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spostato a dopo le feste il cantiere di corso Umberto I: nessun trasferimento per il mercatino di Natale
IlPescara è in caricamento