Giampaolo Matrone non parteciperà alla cerimonia per il terzo anniversario della tragedia di Rigopiano

Il pasticcere, superstite nel crollo dell'hotel che provocò la morte della moglie Valentina, non sarà a Rigopiano per la cerimonia ufficiale di commemorazione

Non sarà presente a Rigopiano, in occasione del terzo anniversario del crollo dell'hotel, Giampaolo Matrone, uno dei superstiti della tragedia dove perse la moglie Valentina. Il pasticcere, infatti, tramite il suo legale avvocato Andrea Piccoli, ha deciso di vivere il dolore intimamente e dunque non parteciperà alla commemorazione ufficiale in programma a Farindola e sul luogo del crollo della struttura che provocò 29 vittime.

MATRONE OSPITE DA MAGALLI SU RAI 2 - VIDEO -

La decisione, spiega il legale, arriva anche per tutelare la piccola figlia dall'esposizione mediatica:

Finalmente adesso spero che alcune istanze avanzate vengano prese in considerazione e questo processo subisca una accelerazione. Mi auguro che questo nuovo anno porti a passi in avanti per dare verità e risposte ai familiari

Alla commemorazione, invece, ha già confermato la partecipazione il ministro Bonafede. La cerimonia si terrà sabato 18 gennaio, a tre anni esatti dalla slavina che spazzò via l'hotel Rigopiano con gli ospiti ed il personale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, allerta a Pescara: quarantena per alcune persone che hanno avuto contatti con pazienti infetti

  • La ristoratrice pescarese Marilena Di Stilio del locale "La Pecora Nera" si lancia nel mondo dei film per adulti

  • Incidente mortale a Moscufo, identificate le quattro vittime

  • Schianto mortale nella notte, deceduti quattro uomini a Moscufo [FOTO]

  • Esce di strada e si ribalta, incidente mortale a Cepagatti [FOTO]

  • Coronavirus in Abruzzo, il direttore Parruti: "Non andate in pronto soccorso"

Torna su
IlPescara è in caricamento