menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rigopiano, Giampaolo Matrone ospite di Magalli a "I fatti vostri" di Rai Due - VIDEO -

Il pasticcere sopravvissuto al crollo dell'Hotel Rigopiano dove ha perso la moglie, ha partecipato al noto programma di Rai Due assieme all'avvocato Marco Frigo

Quasi tre anni passati solo con pacche sulle spalle dallo Stato, e ancora nessuna verità e nessun risarcimento a causa della lentezza della burocrazia e della giustizia. A parlare è Giampaolo Matrone, pasticcere sopravvissuto al crollo dell'Hotel Rigopiano nel quale ha perso la moglie Valentina nel corso della trasmissione di RaiDue condotta da Giancarlo Magalli "I fatti vostri".

Assieme a Matrone, era presente l'avvocato Marco Frigo dello studio legale 3A che lo assiste per tutta la vicenda giudiziaria e la richiesta del risarcimento danni. Un grido di rabbia e di delusione quello di Matrone con l'avvocato Frigo che ha ripercorso le tappe giudiziarie che hanno fatto seguito alla tragedia in cui morirono 29 persone, con l'accorpamento dei due filoni d'indagine in un unico processo ed i rinvii delle udienze avuti nelle ultime settimane.

Matrone ha aggiunto:

"Puoi essere forte quanto vuoi, ma se oggi siamo ancora a questo punto vuol dire che c’è qualcosa che non funziona, ma non solo sulla nostra tragedia ma proprio a livello italiano. Il 18 gennaio 2017 purtroppo è finito per le vittime, ma non per chi è rimasto, come me e tutti gli altri parenti; va avanti, con tanti problemi. Ho una bambina di otto anni, Gaia, da crescere, a cui devo fare da mamma e da papà, e che per fortuna quel giorno non era con noi ma con i nonni. Cerco di fare il più possibile, anche se il ruolo di mamma è insostituibile, e ho la forza di andare avanti: ci sarà un motivo per il quale mi sono salvato. Voglio sorridere alla vita, per me, per mia figlia. Anche per le persone che non ci sono più”.

Matrone ha spiegato anche l'importanza umana e civile del comitato dei parenti delle vittime, che li ha legati per una tragedia ma che rappresenta uno spiraglio per ottenere, uniti, giustizia. L'avvocato Frigo ha spiegato come oltre al procedimento penale sia fondamentale anche quello civile, con la richiesta di risarcimento allo Stato:

Noi ci stiamo battendo anche per questo: il processo penale probabilmente durerà un numero di anni infinito, se si dovesse aspettare una provvisionale la piccola Gaia sarà già adulta. Perciò auspichiamo che lo Stato, pur dando atto che qualcosa sta facendo, e che questi enti si mettano una mano sulla coscienza, e con loro le rispettive compagnie di assicurazione, che ad oggi hanno denegato sempre ogni responsabilità. Sembra quasi che sia colpa di coloro che sono morti, è questo e drammatico

Il processo lo ricordiamo ha subito due rinvii delle udienze consecutivi, scatenando l'ira proprio dei parenti delle vittime che hanno protestato davanti al Tribunale di Pescara. Nominato anche il giudice unico dopo l'unificazione dei due filoni d'inchiesta riguardanti le autorizzazioni alla costruzione dell'Hotel e resort e la gestione della fase dell'emergenza nelle ore precedenti e successive al crollo della struttura.

IL VIDEO DELLA TRASMISSIONE QUI: https://www.studio3a.net/la-tragedia-di-rigopiano/

matrone 2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento