rotate-mobile
Calcio

Verso Pescara - Carrarese: dove vedere la partita in tv

In vista del primo turno dei play-off, il tecnico marsicano lavora sulla difesa a quattro con Zappella a destra e Veroli a sinistra. Out Frascatore. Dubbio Drudi: in difesa, con Ingrosso, Illanes o Ierardi. Gara secca, fischio d'inizio alle 16 all'Adriatico

Domenica pomeriggio alle 16 all’Adriatico arriverà la Carrarese per il primo turno della fase a girone: gara secca e niente supplementari, al Delfino basterà un pareggio per avanzare al secondo turno di mercoledì 4 maggio, che probabilmente vedrà arrivare sempre all’Adriatico l’Ancona Matelica, favorita delle altre due sfide del girone B.

Zauri al momento lavora sulla conferma della difesa a quattro, in cui ci sarà una novità sulla fascia sinistra: la prima da titolare con il tecnico marsicano per il 2003 Davide Veroli, mai in campo con Grosseto, Pistoiese e Imolese. Per il duttile difensore marchigiano, 19 presenze di cui 17 da titolare, una grande occasione e una grande vetrina. Frascatore out a causa della frattura alla mano. A destra è invece certo il rientro di Zappella, che ha superato l’infortunio alla spalla, con Cancellotti che torna in panchina. Resta in dubbio la presenza di Drudi, che al di là delle condizioni fisiche è parso davvero indietro come condizione contro l’Imolese. Al suo posto Illanesa o Ierardi dal 1’ con Ingrosso.


A centrocampo De Risio con Pompetti e Pontisso sembra il trio favorito per partire dall’inizio, anche se Zauri potrebbe cambiare qualcosa affidandosi a Diambo dal 1’. Memushaj in panchina. Clemenza e D’Ursi alle spalle di Ferrari. Delle Monache e Chiarella disponibili, ma partiranno dalla panchina, al pari di Rauti e Cernigoi. Queste le possibili scelte a due giorni dal match e con due allenamenti ancora davanti: l’allenatore di Pescina potrebbe cambiare a sorpresa qualcosa dopo le prossime due sedute, in base alle condizioni fisiche e mentali dei suoi giocatori in questa settimana di avvicinamento alla prima sfida da dentro o fuori. Adesso servono solo giocatori al top della forma o comunque in grado di dare il massimo sia atleticamente che a livello mentale: gli erroracci difensivi e non visti durante tutta la stagione non sono più consentiti.



Carrarese, le ultime
 

La formazione toscana arriva senza due elementi importantissimi, gli infortunati Figoli e Imperiale, mezzala e terzinbo sinistro. Non solo: per Di Natale è emergenza in attacco. Out Petrelli (a segno all’Adriatico lo scorso 2 febbraio) e in forte dubbio l’ex Giannetti, “colpo” di mercato del Delfino lo scorso anno in B nel mercato invernale. Davanti, nel 4-3-1-2 dell’ex bomber dell’Udinese, il giovane Bramante giocherà alle spalle di Energe e Doumbia (un altro ex, passato nelle giovanili biancazzurre). A centrocampo dovrebbe avere un posto da titolare Luca Berardocco, 31 anni, abruzzese di Montesilvano cresciuto nel vivaio biancazzurro, al rientro dalla squalifica. Dubbio tra lui e Foresta. Con l’ex biancazzurro in campo, Pasciuti agirebbe da mezz’ala. Altrimenti l’ex Carpi sarebbe vertice basso con Foresta e Battistella interni. In difesa, senza Imperiale a sinistra giocherà Semprini (ex Brescia), Grassini sul versante opposto.

L’arbitro di Pescara – Carrarese sarà Bitonti di Bologna.

Pescara - Carrarese: dove vederla in tv

Pescara - Carrarese, in programma domenica 1 maggio, alle 16, sarà trasmessa in diretta tv in chiaro su Raisport.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso Pescara - Carrarese: dove vedere la partita in tv

IlPescara è in caricamento