Martedì, 16 Luglio 2024
Calcio

Palermo-Pescara 1-1 | La cura Pillon ha già dato i suoi primi frutti

Brugman fallisce un rigore, ma i biancazzurri tornano a casa con un punto prezioso che fa morale (soprattutto considerando la caratura dell'avversario) e consente alla squadra di muovere la classifica

La cura Pillon ha già dato i suoi primi frutti. Il Pescara torna a casa da Palermo con un punto prezioso che fa morale (soprattutto considerando la caratura dell'avversario) e consente ai biancazzurri di muovere la classifica. Al Barbera finisce 1-1.

Tutti nel primo tempo i goal. Rosanero in vantaggio al 24’ con il brasiliano Coronado. Al 40' il Delfino pareggia con Valzania che, complice un tocco di Chochev, batte Pomini.

Nella ripresa, per la precisione al 30', gli abruzzesi sfiorano il colpaccio: Piscopo assegna un rigore per un fallaccio in area di Rajkovic ai danni di Mancuso, ma dal dischetto Brugman fallisce. La gara termina così, anche se il Pescara può stare sereno perchè oggi ha dimostrato di essere vivo. Da oggi in poi si può - e si deve - avere fiducia.

Il tabellino 

PALERMO - Pomini, Dawidowicz, Struna, Rajkovic; Rispoli, Chochev (57’ Gnahorè), Jajalo, Aleesami; Coronado (77’ Trajkovski); La Gumina, Nestorovski (85’ Moreo). All.: Tedino 

PESCARA - Fiorillo, Fiamozzi, Coda, Fornasier, Crescenzi; Coulibaly (75’ Machin), Brugman, Valzania, Mancuno (85’ Balzano); Pettinari (80’ Cocco), Capone. All.: Pillon

Arbitro: Piscopo 6,5
Reti: 24’ Coronado, 40’ Valzania
Note – Ammoniti: Coda, Jajalo, Gnahorè

Palermo-Pescara-3-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo-Pescara 1-1 | La cura Pillon ha già dato i suoi primi frutti
IlPescara è in caricamento