rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Basket

Amatori Pescara verso la trasferta di domani a Vasto

Il coach biancorosso Castorina presenta la sfida clou della 4a giornata di C Gold: "Partita difficile contro una squadra importante, sarà una gara molto significativa, ma non fondamentale: siamo ancora alla quarta giornata". Palla a due alle 18

Vasto-Amatori è il match clou del quarto turno di campionato in C Gold, raggruppamento Abruzzo-Molise che nel post season si incrocerà col gruppo Marche-Umbria con accoppiamenti incrociati. Le prime sei classificate dei gironi del distretto 7 saranno ammesse ai playoff, che scatteranno domenica 24 Aprile; si disputeranno quattro turni, tutti al meglio delle tre gare, con le prime due classificate dei due gironi ammesse direttamente al secondo turno. La squadra vincitrice della serie finale, 5-8-12 Giugno, sarà promossa in Serie B. Ma c'è ancora tanto, tantissimo tempo e due fasi - la regular season e quella ad orologio - da disputare prima di pensare agli spareggi promozione. E al cospetto dell'Amatori, prima a punteggio pieno con 6 assieme al Magic Chieti, c'è una trasferta assai insidiosa, quella di Vasto contro una squadra attrezzatissima e che vuole fare bottino pieno per rilanciarsi in classifica dopo aver ottenuto solo 2 punti nelle prime 3 giornate.
Coach Renato Castorina, come i suoi ragazzi del resto, è super concentrato. “Abbiamo due trasferte consecutive, ma questo è un campionato nel quale necessariamente dobbiamo pensare solo partita dopo partita. L'impegno di domenica, ad esempio, è già abbastanza importante per non pensare oltre. Ci stiamo preparando per questa partita di Vasto, contro una delle squadre che innegabilmente è tra quelle di prima fascia e che deve vincere per archiviare la precedente sconfitta interna. Vasto è una squadra molto preparata sia tatticamente sia tecnicamente, coach Di Salvatore, che è un amico che conosco da una vita, è molto bravo, e il roster è uno di quelli che sin dall'inizio definisco come simile al nostro. Ha un quintetto importante”, le parole del tecnico pescarese, “con giocatori quali Murolo e Mirone con passato in serie B e due stranieri di primissima fascia per il campionato, ad esempio Raupys. Le insidie sono quelle di affrontare un quintetto forte e molto ben allenato, su un campo nel quale ci aspettiamo sicuramente molto pubblico. Sicuramente le risorse che escono dalle panchine saranno importanti. Vasto è una squadra strutturata nella sua interezza, non solo nel quintetto, il contributo che ci daranno i nostri giovani che usciranno dalla panchina, come ho detto anche in altre circostanze, sarà determinante, non solo in questa partita ma per la determinazione del nostro livello e della nostra posizione in campionato. Sarà in ogni caso una partita molto diversa dalle prime 3, che sono certo si deciderà nei 40 minuti. E speriamo di portarla via... Siamo solo alla quarta di campionato, è una partita molto importante ma non fondamentale”.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amatori Pescara verso la trasferta di domani a Vasto

IlPescara è in caricamento