rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Politica

Volo Pescara-Cagliari, interrogazione di Melilla (Sel)

Il deputato abruzzese interviene chiedendo di "ripristinare il collegamento aereo" tra le due città. Sulla questione si era già registrata la protesta del circolo "Shardana"

Gianni Melilla, deputato abruzzese di Sel, ha presentato un’interrogazione parlamentare al ministro delle Infrastrutture e Trasporti sul ripristino della linea aerea Pescara-Cagliari “onde evitare di creare un così grande disagio a migliaia di cittadini sardi residenti in Abruzzo”. Sulla questione si è già registrata la protesta del circolo "Shardana".

L'INTERROGAZIONE - “Per il 2015 – afferma Melilla nell'interrogazione – l’Aeroporto d’Abruzzo ha scelto di annullare la linea aerea Pescara-Cagliari. Il Circolo dei sardi d’Abruzzo e del Molise ha sottolineato come, pur nella sua inadeguatezza rispetto alle esigenze dell’utenza, la linea aerea tra Pescara e la Sardegna sia un punto di riferimento per i numerosi lavoratori pendolari sardi presenti in Abruzzo, circa 2.500, e lungo la fascia adriatica di competenza dell’aeroporto, senza disdegnare le zone interne e i passeggeri residenti nel Lazio, che trovavano meno comodo recarsi nei due aeroporti di Ciampino e Fiumicino per il cronico problema del traffico e dei parcheggi, oltre che per un costo superiore dei biglietti aerei. Inoltre, il Circolo Sardi d’Abruzzo sottolinea come l’abolizione è stata decisa da un’irrazionale politica commerciale che non ha tenuto conto del diritto dei sardi alla mobilità al pari degli altri cittadini, costringendoli a spostamenti, per raggiungere la propria terra, disagevoli e per questo ha convocato varie manifestazioni per chiedere di ripristinare la linea aerea”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volo Pescara-Cagliari, interrogazione di Melilla (Sel)

IlPescara è in caricamento