rotate-mobile
Politica

Violenza sulle donne: nel bilancio regionale 100 mila euro in più per i centri e le case rifugio

Lo fa sapere la consigliera regionale del Gruppo misto Sara Marcozzi: "Un provvedimento concreto che va oltre ogni ostruzionismo"

Centomila euro in più per i centri antiviolenza e le case rifugio che accolgono donne vittime di maltrattamenti. Il sì alla proposta avanzata dalla consigliera regionale del Gruppo misto Sara Marcozzi è arrivato in consiglio regionale nell'ambito della discussione sul bilancio. “Un risultato importante e concreto, con cui si stanziano risorse in supporto a quei presidi sul territorio che svolgono un compito di straordinaria importanza, a sostegno delle donne che subiscono violenze e che non devono essere lasciate sole”, dichiara.

“Ci sono tanti modi di fare opposizione. Io ho sempre scelto di farla con senso di responsabilità, valutando provvedimento per provvedimento, presentando proposte realizzabili e cercando col dialogo e con la forza della ragione di arrivare allo stanziamento di risorse a favore del territorio – aggiunge Marcozzi -. Dicendo no a tutto, alzando le barricate fino al blocco dei lavori del consiglio, si perdono anche occasioni con cui fare il bene del territorio. Siamo pagati per produrre soluzioni, non per fare la gara a chi urla di più. L'obiettivo del consiglio regionale è utilizzare al meglio i fondi a disposizione di Regione Abruzzo per migliorare la vita dei cittadini, dando priorità a progetti effettivamente realizzabili con le nostre disponibilità di cassa”.

“Nel rumore dell'ostruzionismo – conclude la consigliera -, oggi abbiamo ottenuto un provvedimento che farà la differenza nella vita reale e che ci fa andare oltre gli slogan, pochi giorni dopo le celebrazioni della giornata per l'eliminazione della violenza contro le donne. E di questo non posso che esserne profondamente orgogliosa”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Violenza sulle donne: nel bilancio regionale 100 mila euro in più per i centri e le case rifugio

IlPescara è in caricamento