Aperta al traffico via Verrino, i consiglieri Pd Catalano e Giampietro: "Intervento atteso da 15 anni"

I consiglieri commentano l'apertura delle strada dopo il completamento dei lavori voluti dall'ex giunta Alessandrini

Apre nuovamente al traffico e ai pedoni via Verrino. Lo hanno fatto sapere i consiglieri comunali Pd Catalano e Giampietro, che evidenziano come l'intervento sia stato voluto ed avviato dall'ex giunta Alessandrini su forte spinta dell'ex vicesindaco e consigliere regionale Blasioli. In questo modo, per i cittadini sarà molto più semplice raggiungere la chiesa della Madonna degli Angeli Custodi, punto di riferimento per la vita sociale del quartiere villa del fuoco.

Un intervento che il quartiere attendeva da almeno 15 anni e che ora viene finalmente consegnato alla cittadinanza per troppo tempo l’accesso alla parrocchia è stato difficile, costringendo le persone a fare un giro lungo da via Sacco, anche questa oggi oggetto di manutenzione per un progetto approvato dalla precedente giunta di centro sinistra. Ora invece, grazie ai lavori iniziati nel 2019, via Verrino è stata messa in sicurezza, ampliata, dotata finalmente di marciapiedi, così da rendere semplice e sicuro l’accesso per tutti, e a breve sarà completata con la nuova illuminazione.

I consiglieri sottolineano come l'intervento è stato possibile grazie ad un confronto con i resaidenti che hanno contribuito a scegliere la soluzione migliore.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pescara usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per il Tg1 l'Abruzzo diventa "#zonarozza": la gaffe spopola sul web

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • Furto d'identità a Pescara, il caso finisce a "Le Iene" [VIDEO]

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Ha i sintomi del Covid dopo la positività del coinquilino ma il tampone arriva dopo 20 giorni, il racconto di un pescarese

Torna su
IlPescara è in caricamento