rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Politica

Soget, M5S: "Il sindaco valuti la possibilità di revocare l'incarico alla società"

I consiglieri comunale del M5S, dopo il caso dei presunti crediti non riscossi dalla Soget e l'inchiesta avviata dalla Procura, chiedono al sindaco Alessandrini di valutare la possibilità di revocare l'incarico alla società

Il Movimento Cinque Stelle, con i consiglieri comunali Erika Alessandrini, Massimiliano Di Pillo ed Enrica Sabatini, chiede al sindaco Alessandrini di valutare l'ipotesi di revocare l'incarico di riscossione debiti e tributi alla Soget.

Alla luce del caso scoppiato nelle ultime settimane, riguardante i presunti crediti non riscossi da parte della società e l'inchiesta aperta dalla Procura, il M5S chiede di rivedere termini e condizioni dell'appalto, considerando che in altri comuni, fra cui Taranto, il sindaco ha deciso di "licenziare" la Soget.

Abbiamo una legge che lo permette, due sentenze che fanno Giurisprudenza e un’inequivocabile inefficienza da parte dell’agenzia di riscossione” spiega il consigliere regionale Domenico Pettinari “Cosa serve di più al Sindaco per interrompere i rapporti con Soget?. Ecco perché il Movimento Cinque Stelle Pescara interroga il Sindaco Marco Alessandrini chiedendo se quest'Amministrazione non intenda uniformarsi alla decisione assunta dal Comune di Taranto, revocando l’affidamento alla SO.G.E.T. S.p.A. Ed ancora, in che data e attraverso quale procedura amministrativa è stato affidato alla SO.G.E.T. S.p.A il servizio di riscossione delle imposte locali da parte del Comune di Pescara." dichiarano i consiglieri che chiedono di conoscere anche eventuali proroghe concesse alla Soget dopo la scadenza originaria della fornitura.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soget, M5S: "Il sindaco valuti la possibilità di revocare l'incarico alla società"

IlPescara è in caricamento