Politica Silvi marina

Silvi: dimissioni del sindaco Gaetano Vallescura

Clamoroso gesto ieri da parte del sindaco di Silvi Gaetano Vallescura, che ha deciso di dimettersi dopo essersi lanciato con un paracadute. "Mi sono ispirato al pensiero di Steve Jobs"

ll Sindaco di Silvi si è dimesso affermando che "alla politica serve una scossa". L'annuncio arriva subito dopo un lancio dal paracadute da ben 4 mila metri d'altezza che ha indotto il Sindaco ad un'introspezione interiore. Ma le dimissioni saranno definitive solo se i suoi compagni di cordata e l'intero mondo politico non mostrerà voglia di fare, di costruire, di agire.
Sarà stato lo stupore e la gioia di vivere, la frenesia e la paura di cadere, o forse sarà stato l'insegnamento spirituale ereditato da Steve Jobs, quel che è certo è  che il Sindaco di Silvi Gaetano Vallescura, dopo un lancio dal paracadute da ben 4mila metri d'altezza, ha tratto l'ispirazione per dimettersi.  

Dimissioni non definitive afferma il Sindaco: "Ho voglia di abbattere muri, costruire ponti e un sacco di energia, un pò di quella cosa che chiamano visione e non ho paura di cominciare dall'iniziò e io chiedo questo alla Politica e alla mia maggioranza. Se non ci saranno le condizioni necessarie le mie dimissioni diventeranno definitive".

L'ispiratore è niente poco di meno che STEVE JOBS dunque! Sì, proprio lui: il visionario che sussurrava al futuro, colui che ha inventato il personal computer e che ha innovato e rinnovato l'intero mondo della comunicazione. Il fondatore della multinazionale Apple che, cacciato dalla sua azienda ha ricominciato da capo fondandone altre due di gran successo, per poi ritornare alla Apple e lanciare una serie di prodotti e applicazioni fino a rivoluzionare interamente l'intero mondo i-tech. É a questo personaggio affascinante che si ispira il Sindaco Vallescura. Anche lui infatti come Steve Jobs vuole poter ricominciare da capo, vuole costruire ponti ed opere pubbliche.  
Certamente nessuno si aspettava che la morte di Jobs avrebbe ispirato anche il mondo politico locale. Una visione decisamente singolare quella di Vallescura a cui non deve esser proprio piaciuta la pianta urbana della città, se dopo una virata altissima ha affermato di voler costruire ponti e dare un'impatto incisivo che i cittadini attendono da tempo.



Ma forse il Sindaco si riferiva al famoso Ponte che dovrebbe unire Silvi a Montesilvano, riducendo in questo modo il traffico sulla SS16.

Un ponte finanziato dalla Regione che ha versato nelle casse dei due comuni diversi milioni di euro adesso ancora inutilizzati sia per l'opposizione di molti ambientalisti, sia per la perplessità degli stessi residenti del lungomare che non vogliono veder trafficare troppi veicoli in una zona che ha problemi di parcheggio già nei mesi invernali.

Perplessità sul progetto che presenterebbe gravi errori urbanistici sono state espresse anche dall'Architetto Di Giampietro proprio per quanto concerne la tratta Montesilvano - Silvi.

Insomma tanti i problemi che le due giunte hanno dovuto affrontare in questi anni. E dopo mille elucubrazioni su come dare una scossa al mondo politico il Sindaco ha scelto di dimettersi, ritenendo che questa sia la scelta migliore. Dimissioni che diverranno definitive solo verso la fine del mese e comunque sempre dopo aver valutato i risultati di un confronto con la maggioranza e col mondo politico.  

"Servirà un confronto sereno e leale: non ci sono problemi politici di maggioranza ma chiedo ai miei uomini maggior forza, coraggio ed entusiasmo per un'azione più incisiva che la città si aspetta, trovando il coraggio per fare scelte importanti e, se necessario, difficili". Parole forti ma doverose per il Sindaco paracadutista Gaetano Vallescura che ha ereditato uno degli insegnamenti migliori del grande manager Steve Jobs: "l'atteggiamento mentale, l'unico in grado di cambiare il mondo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Silvi: dimissioni del sindaco Gaetano Vallescura

IlPescara è in caricamento