rotate-mobile
Politica

Messa in sicurezza di A24 e A25, Lolli: "Il Governo corregga la svista"

Il presidente vicario della Regione interviene sui fondi per il decreto Genova "sottratti al Masterplan Abruzzo": "Scenderemo in campo per far sentire forte la nostra opposizione a questo tentativo di scippo"

Il governatore vicario Giovanni Lolli interviene direttamente sulla questione dei 200 milioni di euro "sottratti dal governo giallo verde" al Masterplan Abruzzo per destinarli alla messa in sicurezza delle autostrade A24 e A25, in particolare dei viadotti.

La mobilitazione della Regione Abruzzo resta molto forte, tanto che Lolli ha invitato i nostri parlamentari a impegnarsi, "in sede di conversione in legge", alla cancellazione di due righe del dl Genova:

"Righe in cui si scippano fondi alla nostra regione per un intervento su un'opera dello Stato per la quale deve pagare il Ministero per le Infrastrutture. Se il Governo nelle prossime ore non rimedierà a questo errore, l'Abruzzo, con tutte le sue articolazioni e le sue espressioni, scenderà in campo per far sentire forte la sua opposizione a questo tentativo di scippo".

Per Lolli resta confermato l'appuntamento di lunedì 15 ottobre, all'Aquila, con parlamentari e forze sociali e sindacali per promuovere ogni azione "affinché il Governo corregga la svista".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Messa in sicurezza di A24 e A25, Lolli: "Il Governo corregga la svista"

IlPescara è in caricamento