menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prorogata la didattica a distanza, Masci: "Non è il momento di abbassare la guardia"

Il sindaco di Pescara commenta l'ordinanza che interessa fino al 14 marzo gli alunni delle scuole dell’infanzia, della primaria e delle secondarie di primo grado della nostra città, esclusi i bambini degli asili-nido

Il sindaco Masci commenta l'ordinanza sulla proroga della didattica a distanza che interessa fino al 14 marzo gli alunni delle scuole dell’infanzia, della primaria e delle secondarie di primo grado di Pescara, esclusi i bambini degli asili-nido.

Queste le parole del primo cittadino: "Non è evidentemente il momento di abbassare la guardia nella nostra città. Dopo essermi consultato con il dottor Giustino Parruti e aver letto la sua relazione, ho emesso l'ordinanza di proroga della chiusura delle scuole; purtroppo i contagi non diminuiscono in misura tale da permettere la ripresa delle attività scolastiche in presenza. Il disagio c'è, me ne rendo conto perfettamente, ma c'è perché siamo in emergenza assoluta".

Masci, poi, aggiunge: "Oggi la variante inglese a Pescara rappresenta più dell'80% dei contagi. Nel frattempo proseguiamo gli screening diffusi alla popolazione, stamattina abbiamo fatto 1.183 tamponi, e le vaccinazioni agli ultra-ottantenni, ieri 280, oggi lo stesso numero. Ringrazio ancora una volta i tanti volontari, il personale sanitario e non, e i dipendenti pubblici che non guardano l'orario di lavoro per garantire a noi tutti un servizio efficiente".

Quindi ancora niente lezioni in presenza, in virtù dei nuovi dati sull’andamento della pandemia nel territorio pescarese. Il provvedimento odierno richiama e proroga formalmente gli effetti delle analoghe e precedenti ordinanze. Riguardo specificatamente agli Asili-Nido (quindi per i bambini di età fino a 36 mesi), essendo intervenuta la nuova disposizione del governatore Marsilio, questi saranno invece fruibili per i più piccoli già da lunedì 8 marzo. Si specifica, inoltre, che resta in vigore anche la chiusura di tutti i parchi cittadini, dei giardini, delle aree verdi, della riserva naturale pineta dannunziana e della riserva pineta Santa Filomena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • social

    La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

  • Cura della persona

    Soap brows: come ottenere le sopracciglia “insaponate”

  • Salute

    Cos’è la stanchezza primaverile e come combatterla

Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento