Botta e risposta tra Marsilio e Scoccia, la precisazione: "Nessun retroscena politico"

In una nota diffusa dalla presidenza della Regione Abruzzo, si puntualizza che dietro lo scambio di lettere tra la consigliera e il governatore c'è stato semplicemente uno scambio di cortesie, e nient'altro

Marco Marsilio

Dopo il botta e risposta tra Marco Marsilio e Marianna Scoccia sulla chiusura delle scuole, arriva la precisazione: "Nessun retroscena politico". In una nota diffusa dalla presidenza della Regione Abruzzo, si puntualizza che dietro lo scambio di lettere tra la consigliera e il governatore c'è stato semplicemente uno scambio di cortesie, e nient'altro.

"Il presidente - dice il comunicato - ha ricevuto un'educata e cortese missiva, e altrettanto educatamente ha risposto nel merito delle questioni sollevate. Come farebbe con chiunque altro, consigliere, sindaco o privato cittadino che sia. Ricostruzioni 'romanzate' su chissà quali 'clamorose' operazioni politiche in corso sono solo il frutto della fantasia di chi le scrive".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Per il Tg1 l'Abruzzo diventa "#zonarozza": la gaffe spopola sul web

  • Uomo ritrovato morto nella sua stanza dal padre anziano, tragedia in viale Bovio

  • Cerbiatto corre sul lungomare sud di Pescara, il video fa il giro del web

  • Furto d'identità a Pescara, il caso finisce a "Le Iene" [VIDEO]

  • Addio a Guido Filippone, Cepagatti piange il suo "Barone"

  • Ha i sintomi del Covid dopo la positività del coinquilino ma il tampone arriva dopo 20 giorni, il racconto di un pescarese

Torna su
IlPescara è in caricamento