Politica

Profughi a Montesilvano, Audere Semper: "Barricate se ci saranno nuovi arrivi"

Marco Forconi, portavoce del moivmento, plaude la decisione del sindaco Maragno di non realizzare un centro di accoglienza in via Napoli, ed annuncia battaglia qualora dovessero arrivare nuovi immigrati

Barricate e proteste ad oltranza se dovessero arrivare nuovi profughi, ed ancora smantellamento del cosiddetto "ghetto" di via Ariosto.

Audere Semper, con il leader Marco Forconi, torna sulla questione immigrati a Montesilvano, dopo il no da parte del sindaco  Maragno all'apertura di un punto di accoglienza di profughi in via Napoli.

MARAGNO DICE NO AI NUOVI PROFUGHI

Forconi ha dichiarato: "Audere Semper annuncia sin d'ora il proprio sostegno verso tutti quei montesilvanesi che, come già accaduto a Roma e nel nord Italia, intenderanno intraprendere autonomamente azioni di blocco, plateali e radicali, nell'eventualità di arrivo di ulteriori immigrati e rinnova l'invito al prefetto ed al sindaco ad avviare tutta quella parte burocratica per lo sgombero dei palazzi di via Ariosto e via Verga."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Profughi a Montesilvano, Audere Semper: "Barricate se ci saranno nuovi arrivi"

IlPescara è in caricamento