Politica Centro / Via Venezia

Pescara, via Venezia: il PD sul divieto di sosta lato sud

Pubblichiamo il comunicato stampa dei consiglier Pd Corneli e Diodati riguardante la situazione del traffico e della viabilità in via Venezia, con particolare attenzione al divieto di sosta sul lato sud

Pubblichiamo il comunicato stampa dei consiglier Pd Corneli e Diodati riguardante la situazione del traffico e della viabilità in via Venezia, con particolare attenzione al divieto di sosta sul lato sud

“A distanza di quasi un mese dal pronunciamento del massimo consesso cittadino sull'eliminazione dell'area riservata a parcheggio sul lato sud di via Venezia, ci tocca amaramente constatare che la situazione è rimasta immutata. Questa vicenda dimostra non solo un atteggiamento poco
responsabile, ma anche una assoluta e grave mancanza di rispetto da parte dell’assessore alla mobilità, Berardo Fiorilli, nei confronti del consiglio comunale”. Lo affermano i consiglieri comunali del Pd, Florio Corneli e Giuliano Diodati, firmatari della mozione approvata il 23 gennaio scorso dall'assise civica di Pescara che impegna il sindaco e la giunta al ripristino del divieto di sosta sul lato sud di via Venezia, nel tratto compreso tra via Firenze e corso Vittorio Emanuele.

“Il provvedimento della giunta che consente il parcheggio anche sul lato sud di via Venezia - sostengono Corneli e Diodati - ha solo contribuito a ridurre lo spazio riservato alla marcia, a creare maggiori difficoltà in uscita, a peggiorare la circolazione ed a rendere l'aria irrespirabile.

Fortunatamente il consiglio comunale aveva raccolto il nostro invito al buon senso prendendo atto concretamente del fallimento sul piano pratico del provvedimento della giunta e, dunque, acconsentendo al ripristino della situazione che c’era fino alla fine del 2010.

Purtroppo dopo quasi un mese dal via libera del consiglio non è cambiato nulla. La maggioranza in questa occasione ha mostrato non solo di essere indifferente ai problemi concreti dei cittadini, ma anche di non tenere nel dovuto conto le decisioni democraticamente assunte dal consiglio. Invitiamo
l’assessore Fiorilli a dare seguito alla volontà espressa dall’assise civica. Intanto noi continueremo a vigilare costantemente - concludono Corneli e Diodati - sulla trasparenza e sul rispetto del Consiglio: l'organo che rappresenta l'intera città e, dunque, la volontà dei pescaresi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara, via Venezia: il PD sul divieto di sosta lato sud

IlPescara è in caricamento