rotate-mobile
Politica

Pescara bilancio comunale, assessore Sammassimo: "Mistificazioni e bugie dall'opposizione"

L'assessore Sammassimo replica alle accuse mosse dall'opposizione in merito al bilancio comunale e all'aumento delle tasse, dopo la richiesta di dimissioni avanzata dalla minoranza a seguito del "caso" dei 2 milioni in arrivo dal Ministero dell'Economia

L'assessore Sammassimo, interviene in merito alle polemiche sollevate nelle ultime ore dall'opposizione, riguardanti il bilancio comunale, l'aumento delle tasse e il "caso" dei 2 milioni di euro in arrivo dal Ministero delle Finanze.

"Il Bilancio viene approvato per garantire un disavanzo di amministrazione prodotto solo ed esclusivamente dalla precedente amministrazione ed evidenziato nel Consuntivo 2013 che gli stessi amministratori non hanno neanche ritenuto di dover approvar In tale caos l’opposizione è giunta perfino ad asserire che al Comune di Pescara fosse pervenuta una comunicazione da parte del Mef, con tanto di richiesta di accesso agli atti, confutando il pregevole e continuo lavoro svolto dai dirigenti comunali, che solo nei giorni scorsi hanno avuto contezza di un comunicato pubblicato non sul sito del Ministero dell’Economia e Finanze, ma addirittura sul sito del Ministero dell’Interno e riguardante una decisione da parte della conferenza Stato-Regione circa un rimborso del minor gettito Imu derivante da esenzione su fabbricati rurali a uso strumentale. Fortunatamente queste risorse che verranno assegnate al Comune di Pescara hanno consentito di rinviare all’esercizio 2015 solo metà delle spese che avremmo dovuto rinviare, permettendoci di affrontare una situazione meno critica." dichiara l'assessore intervenendo dunque sulla polemica che ha portato Carlo Masci a chiedere le dimissioni dell'assessore e del Presidente della Commissione Finanze Bruno.

La Sammassimo prosegue evidenziando come l'attuale amministrazione sia intervenuta per sanare i gravi danni creati dai 5 anni di amministrazione Mascia, con trasparenza e correttezza.

"Il Bilancio rappresenta per la maggioranza un’assunzione ulteriore di responsabilità rispetto a quella già assunta con la città al momento del voto e che onoreremo con fedeltà e trasparenza, rigettando a chi sta dimostrando di esserne maestro, comportamenti e atteggiamenti che non appartengono alla nostra cultura”.conclude l'assessore.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pescara bilancio comunale, assessore Sammassimo: "Mistificazioni e bugie dall'opposizione"

IlPescara è in caricamento