menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paolucci (Pd) sui ritardi per la cassa integrazione in deroga in Abruzzo: "L'assessore Fioretti deve dimettersi"

Il capogruppo Pd alla Regione attacca l'assessore Fioretti in merito ai ritardi per l'avvio delle procedure della cassa integrazione in deroga in Abruzzo

Il capogruppo alla Regione Abruzzo del Pd Paolucci chiede le dimissioni dell'assessore Fioretti, in merito alla questione dei ritardi nell'avvio delle procedure di richiesta della cassa integrazione in deroga per le aziende abruzzesi. Ieri era scoppiata la polemica dopo che diversi consiglieri d'opposizione avevano chiesto spiegazioni per i ritardi accumulati per l'avvio della piattaforma necessaria alla presentazione delle domande. L'assessore ieri ha fatto sapere che sono state trasmesse all'Inps le prime richieste e che verranno liquidate a breve le cifre per i primi 264 lavoratori.

FIORETTI SULLA CASSA INTEGRAZIONE IN DEROGA: "AL VIA I PRIMI PAGAMENTI"

Paolucci evidenzia come la paralisi del sistema, e non un semplice disservizio, provoca e provocherà ritardi molto pesanti per i lavoratori e le loro famiglie:

"Delle quasi 11.000 domande per la cassa in deroga gia' presentate all'ente per una platea potenziale di oltre 50.000 lavoratori, risulta ad oggi elaborato un numero irrisorio di provvedimenti. Un vero schiaffo per chi non solo a causa della quarantena non e' in condizione di lavorare per vivere, ma deve continuare a mantenersi e mantenere la propria famiglia."

Per Paolucci, la presa di coscienza non è sufficiente e di consolazione per chi vive una situazione di disagio, aggiungendo che si potrebbero chiedere anticipi delle spettanze alle banche e rafforzare il personale dedicato, interventi però che non sono stati ad ora effettuati:

Risulta chiaro che chi dovrebbe occuparsi di tali materie non e' in grado di farlo. Se la realta' e' questa l'assessore Fioretti dovrebbe seriamente pensare di lasciare un esecutivo in cui peraltro gia' in passato non ha dato prova di grande efficienza, se non sul fronte nomine

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

La torta della tradizione: come preparare la pizza doce

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento