Politica

Ospedale, proposto un ordine del giorno sulla piazzola dell’elisuperficie

Intervengono i consiglieri comunali Stefano Casciano e Carlo Gaspari: "Diminuire questa distanza e il tempo che separa l'infermo dal pronto soccorso del nosocomio è una priorità assoluta"

Dopo la messa in onda del servizio di "Striscia la Notizia", i consiglieri comunali Stefano Casciano e Carlo Gaspari hanno proposto un ordine del giorno. "Con l’acquisto del nuovo velivolo volto a garantire il servizio di elisoccorso della Ausl di Pescara - si legge nel documento - la piazzola dell’elisuperficie, situata nei pressi del pronto soccorso del nosocomio, non potrà essere utilizzata a causa di lavori di adeguamento previsti per sostenere il maggior peso del nuovo mezzo".

E ancora: "Il servizio di elisoccorso, ad oggi, viene garantito grazie alla collaborazione con l’aeroporto d’Abruzzo, che ha infatti messo a disposizione una base per permettere l’atterraggio dei velivoli impiegati per l’elisoccorso; inoltre, per raggiungere il Santo Spirito i pazienti atterrati al Liberi devono essere trasportati su un’ambulanza e attraversare, quindi, numerose strade della città, coprendo il percorso in circa 15 minuti".

Per Casciano e Gaspari, "diminuire questa distanza e il tempo che separa l’infermo dal pronto soccorso del nosocomio e’ una priorità assoluta. Nei pressi del nosocomio insistono diverse aree utilizzabili come il nuovo parcheggio comunale, l'area verde della provincia sul lungo fiume e il campo dei Gesuiti". I due consiglieri comunali invitano quindi il sindaco, l’assessore ai lavori pubblici, in accordo con la Ausl di Pescara, i tecnici e gli Enti preposti a individuare un’area il più vicino possibile all’ospedale di Pescara, dove temporaneamente dislocare, con tutti gli accorgimenti del caso, la piazzola di pertinenza al servizio di elisoccorso del 118. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale, proposto un ordine del giorno sulla piazzola dell’elisuperficie

IlPescara è in caricamento