rotate-mobile
Politica

Ospedale Covid a Pescara, Testa e Quaglieri replicano alla Pezzopane: "Dal Pd solo polemiche e inadeguatezza"

Il capogruppo alla regione di Fratelli d'Italia Testa e il consigliere e presidente della commissione sanità Quaglieri attaccano la senatrice e il Pd aquilano

Dal Pd solo polemiche strumentali e inadeguatezza. Dura replica del capogruppo alla regione di Fratelli d'Italia Testa e il consigliere e presidente della commissione sanità Quaglieri in merito alla questione dell'apertura dell'ospedale dedicato ai pazienti Covid19 a Pescara. La senatrice Pezzopane e gli esponenti aquilani del Pd avevano posto una serie di domande riguardanti le previsioni dei contagi in Abruzzo e le strategie da applicare nella prossima fase 2 dell'epidemia. Secondo i consiglieri di maggioranza, la Pezzopane continua solo a gettare fango su ogni proposta ed iniziativa che si incentra verso la costa abruzzese evidenziando come l'incertezza sia la parola chiave che identifica l'infezione da Coronavirus.

Stiamo combattendo contro una pandemia che ha trovato impreparato l’intero territorio nazionale, costretto a rincorrere l’emergenza, a trovare con enormi difficoltà i dispositivi di protezione individuale, a riconvertire ospedali e reparti per guadagnare posti letto da destinare ai malati più gravi, a cominciare da quelli bisognosi di terapia intensiva. Sfidiamo chiunque, a partire dall’onorevole Pezzopane, ad avere la certezza di quale sarà il prossimo futuro, di cosa si avrà bisogno e quale sarà il livello di attenzione sanitario necessario una volta usciti dall’emergenza. Una programmazione intelligente corrisponde
alla capacità di essere preparati nel dare risposte adeguate in tempi rapidi.

Secondo Testa e Quaglieri, le accuse sarebbero prive di senso logico sottolineando come la stessa Pezzopane abbia preso con estrema leggerezza la pandemia nelle prime settimane, ed ora con altrettanta superficialità critica una struttura che sarà utile non solo per il Covid19 ma anche per il futuro, senza abbandonare il resto del territorio abruzzese che anzi verrà potenziato:

Quel territorio che, dopo gli sconquassi determinati dal ministro Lorenzin con l’appoggio dell’intero centrosinistra, reclama a gran voce e a costo di troppe vite perse, una sanità diversa, più efficiente, e sulla quale, con le dovute risorse, cerchiamo di indirizzarci

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ospedale Covid a Pescara, Testa e Quaglieri replicano alla Pezzopane: "Dal Pd solo polemiche e inadeguatezza"

IlPescara è in caricamento