Politica

Marsilio firma l'ordinanza per autorizzare le visite ai pazienti ricoverati negli ospedali abruzzesi

Con l'ordinanza del presidente della Regione via libera alle visite da parte di familiari e amici di pazienti ricoverati in ospedale, rispettando tutte le regole per scongiurare il contagio da Covid

Il presidente della Regione Marsilio ha firmato l'ordinanza che dispone l'autorizzazione alle visite in ospedale per i parenti e amici di pazienti ricoverati. Il blocco, lo ricordiamo, era stato disposto nei mesi scorsi a seguito della nuova ondata di contagi della pandemia da Covid.

L'ordinanza prevede precise e rigide regole per l'accesso agli ospedali, come ad esempio la comunicazione entro 48 ore al responsabile Covid del reparto del nominativo della persona che effettuerà la visita, con autocertificazione sul suo stato di salute. I sanitari potranno comunque decidere di concedere l'autorizzazione alla visita anche in base allo stato di salute del paziente. Le visite non dovranno durare più di 20 minuti, e si potrà accedere una persona alla volta al relativo reparto e alla stanza dove si trova il paziente, limitando il più possibile i contatti diretti ed ovviamente indossando i dispositivi di protezione individuale.

L'assessore Verì ha commentato:

"Consentire le visite ai pazienti ricoverati in ospedale, nel pieno rispetto dei protocolli di sicurezza sanitaria anti Covid e con le necessarie limitazioni legate alla prevenzione del contagio, rappresenta un passo fondamentale sul fronte dell'umanizzazione dell'assistenza, perché non interrompe le relazioni affettive tra il degente e i propri familiari, contribuendo anche in molti casi a rendere ancora più efficace il percorso terapeutico"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marsilio firma l'ordinanza per autorizzare le visite ai pazienti ricoverati negli ospedali abruzzesi

IlPescara è in caricamento